San Severino Blues: al via la seconda parte dell'edizione invernale

san severino blues 28/01/2014 - Al via la seconda parte Winter di San Severino Blues con il concerto di Quique Gomez e Luca Giordano venerdì 31 gennaio alle 21 nel Club all’interno dell’Hotel 77 di Tolentino, con l’accattivante abbinata alla cena a soli 20 euro.

Dopo anni di collaborazioni e tour in giro per il mondo, dagli Stati Uniti all’Europa, con molte stars del Chicago Blues, quali Willie Big Eyes Smith, Bob Stroger, Eddie C Campbell, Jimmy Burns, Willie Buck, l’asso italiano della chitarra blues Luca Giordano e l’eccezionale armonicista spagnolo Quique Gomez presentano Chicago 3011 Studios Sessions, loro secondo album in comune, registrato nella Windy City. Dodici brani, sei originali di Giordano e Gomez e sei classici con ospiti che variano da traccia a traccia. Dopo i tour europei con questi due giovani bluesmen, alcune leggende viventi del Chicago Blues sono state felici di sostenere gli amici Giordano e Gomez, insieme ad una ritmica eccezionale, Marty Binder alla batteria e Harlan Terson al basso. E così Bob Stroger appare in Bad Boy, Jimmy Burns contribuisce a That’s Life, Billy Branch suona in Rocket 88 e Eddie C. Campbell si accende in Eddie’s Shuffle.

I due giovani talenti europei, conosciutisi a Chicago, condividono una passione comune per la "vecchia scuola" di blues elettrico. Musicisti con una forte versatilità stilistica, ambedue hanno propri progetti solisti e passioni personali: Gomez per Little Walter, Sonny Boy Williamson e Charlie Parker, Giordano si apre al rock con Eric Guitar Davis e al soul con Demetria Taylor o Sax Gordon. Quando sono insieme in studio o sul palco però scatta la loro passione vera e profonda per il Chicago Blues.

Nelle passate edizioni di San Severino Blues si è potuto apprezzare la bravura di Gomez e Giordano con Rockin’ Johnny e Bob Stroger e la chitarra di Luca al fianco di Eric Guitar Davis, Demetria Taylor e Linda Valori: a loro è affidato il battesimo del Club, ospitato all’interno dell’Hotel 77 di Tolentino, accompagnati al basso da Walter Cerasani e alla batteria da Michele Rapini. Le tante prenotazioni rivelano una grande attesa per questo evento ma anche per i successivi concerti programmati nel Club, per i quali è consigliato prenotare per tempo: il 21 febbraio con Jerry Dugger, bassista e cantante di New York, il 22 marzo con Charles Mack, bassista e cantante funk di Seattle, ed il 3 maggio con Eden Brent, pianista e cantante del Mississippi, vincitrice di Blues Music Awards.


da Mauro Binci
San Severino Blues Festival







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-01-2014 alle 16:42 sul giornale del 29 gennaio 2014 - 460 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, mauro binci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XFy