Calcio: Settempeda, guai ad abbassare la guardia con la Cuprense

francesco giorgi 1' di lettura 22/02/2014 - Rispettiamo tutti, ma non temiamo nessuno, dalla prima Porto D’Ascoli all’ultima della classe, la Cuprense che dovremo affrontare domani, sabato 22 febbraio, al Gualtiero Soverchia di San Severino”.

Ha le idee chiare il neo trainer della formazione maggiore della Settempeda, Francesco Giorgi, 50 anni il prossimo 9 aprile, che sta doppiando l’impegno in casa sanseverinate dato che era già in organico in qualità di trainer della formazione Esordienti.

“Ho visto nel corso dei primi allenamenti della formazione maggiore – soggiunge Giorgi – un grande gruppo, intensità e determinazione. Tutte le componenti di cui abbiamo bisogno per trarci d’impaccio dalla zona calda della graduatoria. Peccato che l’ultimo turno, pur vincendo su un terreno caldo come quello del Porto Potenza, ai danni quindi di una nostra diretta concorrente, non abbiamo guadagnato nemmeno una posizione in graduatoria generale. È però altrettanto incontestabile che siamo stati capaci di scavare un solco fra noi e la penultima formazione, rimanendo agganciati alla zona che prelude alla salvezza diretta. Dobbiamo solo guardare in casa nostra. Contro la Cuprense mancheremo dello squalificato Serangeli. Inoltre non ce la farà neanche il bomber Marasca che da Porto Potenza è uscito malconcio all’inguine (affaticamento muscolare che ha consigliato allo staff medico di lasciare l’attaccante ai box per un turno, ndr). Comunque i nostri avversari non potranno far conto su Cimmino, anche se dovrebbe rientrare il bomber Coccia. Aldilà dei singoli – conclude Giorgi – chiedo ai ragazzi una prova maiuscola. Dobbiamo vincere”.

Per il tris e per una migliore posizione di classifica. La parola, ora, al campo.


   

da Luca Muscolini




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-02-2014 alle 12:45 sul giornale del 24 febbraio 2014 - 398 letture

In questo articolo si parla di sport, luca muscolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/YTG





logoEV
logoEV