San Severino: il Feronia si svela su Google Business Photos

2' di lettura 25/02/2014 - Una “passeggiata virtuale” all’interno di uno dei tempi sacri della cultura di San Severino Marche, città d’arte.

E’ quella che Google ha deciso di regalare ai cittadini del mondo, visto che la pagina è consultabile da qualsiasi parte del globo tramite internet, per mezzo dell’occhio di Lorenzo Borgiani, 33 anni, settempedano grande esperto nel campo delle nuove tecnologie e fotografo ufficiale, l’unico per l’intera provincia di Macerata, del servizio “Business Photos” di Google che consente, ad attività turistiche e commerciali, l’estensione dei virtual tour inventati da Google Maps attraverso la cosiddetta “street view”.

Borgiani, armato di macchina fotografica digitale ed uno speciale obiettivo fisheye è letteralmente “entrato” all’interno del Feronia, dopo aver raccolto l’immagine della bella facciata che si apre su piazza Del Popolo, con una serie di scatti che riprendono il percorso di un normale spettatore fin sul palco. La monumentale opera progettata da Ireneo Aleandri, lo stesso architetto che ricevette l’incarico per la progettazione dello Sferisterio di Macerata, si presenta così in tutta la sua straordinaria bellezza in una sequenza infinita di immagini con la sua pianta a ferro di cavallo, i tre ordini di palchi ed il loggione e il soffitto a “unghiature” bibianesche. Sullo sfondo del virtual tour di Google, la vera chicca di chi su internet si “affaccerà” all’interno del Feronia, anche le decorazioni pittoriche di Filippo Bibiena e Raffaele Fogliardi, e il sipario storico, considerato un importante esempio di arte neoclassica, che raffigura un tempio dedicato alla dea Feronia e rappresenta la sacerdotessa Camurena Cellerina che compie il rito di liberazione di uno schiavo dinanzi allo stesso mentre sulla sinistra si compie il sacrificio di un bue e sulla destra viene raffigurato il Fiume Potenza secondo l’iconografia adottata per il Sacro Tevere.

La visione delle immagini sarà a breve fruibile su Google dal pc di casa, da smartphone e tablet attraverso “Maps”. Basterà fare un clic su ‘Guarda dentro’ e cominciare il viaggio. Il virtual tour sarà visibile anche nel motore di ricerca Google, digitando la parola “teatro Feronia”. In alto a destra apparirà il pulsante che inviterà il visitatore a guardare dentro.






Questo è un articolo pubblicato il 25-02-2014 alle 17:31 sul giornale del 26 febbraio 2014 - 475 letture

In questo articolo si parla di attualità, daniele pallotta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/Y42





logoEV
logoEV