Unicam: dal Camerun a Camerino per una laurea in Farmacia

2' di lettura 25/02/2014 - E’ giunto nei giorni scorsi a Camerino un gruppo di studenti camerunensi che, grazie ad un accordo di collaborazione tra l’Università di Camerino, l’Università di Urbino e l’Università di Dschang in Camerun, concluderanno presso la Scuola Unicam di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute il percorso di studio del corso di laurea in Farmacia e svolgeranno un tirocinio professionale.

Attraverso l’accordo, i ragazzi che hanno già frequentato nel Paese africano alcuni insegnamenti tenuti in lingua inglese da docenti dei due atenei italiani, una volta conseguita la laurea e frequentato in Italia eventuali ulteriori percorsi di studio (Master, PhD, ecc.), rientreranno a Dschang per dare inizio, con il supporto dei docenti degli Atenei di Camerino ed Urbino, all’istituzione di una Facoltà di Farmacia in Camerun.

I ragazzi, appena giunti in città, accompagnati dal prof. Martin Sobze, docente dell’Università di Dschang, dal Prof. Sauro Vittori, ex Direttore della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute, che ha strutturato il progetto, e dalla Prof.ssa Gabriella Marucci, attuale coordinatrice del progetto per la parte Unicam, hanno incontrato il Rettore Unicam, Prof. Flavio Corradini e il Pro Rettore Vicario, Prof. Claudio Pettinari.

“L’Università di Camerino – ha sottolineato il Rettore – è veramente onorata di aver aderito a questo importante progetto che porterà alla creazione di una nuova Facoltà di Farmacia in Camerun e consentirà ai giovani provenienti dal Paese africano di acquisire un’ottima preparazione nella nostra Scuola di Scienze del Farmaco. I ragazzi avranno, inoltre, l’opportunità di inserirsi in un contesto multiculturale, grazie alla presenza, nell’Ateneo camerte, di più di 900 studenti stranieri iscritti ai nostri corsi che rappresentano l’11% della comunità studentesca e cinquanta Paesi del mondo”.

“I ragazzi che abbiamo il piacere di ospitare a Camerino – ha dichiarato il Prof. Sauro Vittori, ex Direttore della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute – sono veramente molto preparati e hanno dimostrato di avere grande determinazione ed entusiasmo nel prendere parte a questo importante progetto che, fra i suoi obiettivi, ha anche quello di migliorare la situazione sanitaria del Camerun e di aumentarne l’aspettativa di vita”.

“Siamo molto contenti di essere arrivati in questa bellissima città nella quale potremo frequentare l’ultimo anno del corso di laurea in Farmacia – ha affermato Stephane Ngahang, uno dei ragazzi africani giunti a Camerino - siamo onorati di poter fare quest’esperienza e ci auguriamo che, grazie ai nostri studi, possiamo contribuire a migliorare la fruibilità dei farmaci nel nostro Paese e a sviluppare la ricerca nel settore delle piante medicinali per la cura di importanti patologie come l’HIV e la malaria”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2014 alle 12:23 sul giornale del 26 febbraio 2014 - 749 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/Y3P





logoEV
logoEV