Basket: per l'Halley una vittoria convincente

vigor matelica 4' di lettura 18/03/2014 - Già durante la pausa, dalle colonne de “L’Azione”, Sorci prima e Amoroso poi avevano fatto dichiarazioni che lasciavano ben sperare: dal capitano erano arrivate parole di forza e compattezza di squadra, e convinzione che la china sarebbe stata presto risalita.

Amoroso aveva poi segnalato che in allenamento stava crescendo di molto l’intensità, elemento che ha più volte visto la Vigor claudicante. E in effetti la pausa sembra aver giovato all’Halley Matelica, che ha sbancato il palasport Sandro Pertini di Altopascio al termine di una prova assolutamente convincente.

La Partita. Sulla cronaca c’è ben poco da dire. La Vigor scappa via subito, al termine del primo quarto ha già doppiato gli avversari (24-12 per i biancorossi). Qualche balbettio lo mostra nel secondo quarto, che consente ai generosi padroni di casa di avvicinarsi, sulle ali di una difesa arcigna. Ma la Vigor non si lascia sorprendere, si riprende in tempo e all’intervallo è di nuovo sopra di 9 (40-31). Sostanzialmente la partita finisce lì. Altopascio non ha più la forza di ritornare sotto e l’Halley controlla senza patemi, fissando il risultato finale sul 64-79. Statistiche alla mano, l’Halley non ha vinto perché ha tirato meglio, anzi, è stata Altopascio ad avere una percentuale complessiva più alta. Ma l’Halley ha subito più falli (determinazione nell’attaccare il canestro), preso più rimbalzi (voglia di darle e prenderle sotto i tabelloni) e recuperato più palloni (capacità di mordere in difesa). Spesso la Vigor ha perso partite pur avendo tirato meglio, proprio per aver subito queste attitudini, da parte degli avversari. Per questo l’incontro con Altopascio, anche se non parliamo di un top team, è confortante. Ottimi Pecchia e Amoroso, un asse che ha permesso alla Vigor di costruire molte occasioni in post e di emancipare la squadra dalla soluzione del tiro da tre punti. Buono ovviamente Quercia, top scorer dell’incontro, bravo anche a procurarsi buoni falli, e Sorci, che ha condito i suoi 17 punti con ben 7 rimbalzi, che per una guardia davvero non è male.

Ora l’appuntamento è per sabato, dove al Carifac di Cerreto d’Esi arriva la corazzata Pisarum Pesaro. All’andata la Vigor perse ma dopo aver venduto cara la pelle e messo paura alla squadra di coach Foglietti con una sontuosa fiammata finale. Purtroppo Pesaro arriva troppo presto per vedere di nuovo in pantaloncini Novatti e Paoletti. Ma la veste che sta assumendo questa squadra fa ben sperare in una buona prestazione da regalare ai tifosi.

Nuovo Basket Altopascio - Halley Matelica: 64-79 (12-24; 31-40; 48-62).
Altopascio: Fiorindi 8, Del Carlo 9, Mandroni, Lazzeri Andrea 11, Armillei 10, Petrucci 11, Vincenzini, tozzini 9, Trillo, Lazzeri Alberto 6. All.re Tonfoni Alberto. Matelica: Porcarelli, Sorci 17, Pecchia 13, Montanari, Gatti 2, Quercia 23, Bracchetti, Amoroso 17, Hysa, Usberti 7. All.re Sonaglia Leonardo. Arbitri: Cirinei e Fabbri.

Classifica Divisione Nazionale serie C - Girone D: Bottegone Basket 40; Pisaurum Pesaro 36; Robur Osimo 28; Pallacanestro Monsummano 28; Vigor Matelica 26; Folgore Fucecchio 24; Liburnia Livorno 20; Pallacanestro Empoli 20; Virtus Civitanova 18; Loreto Pesaro 16; Basket Gubbio 16; Basket Valdisieve 14; Nuovo Basket Altopascio 14; Juve Pontedera 4.






Questo è un articolo pubblicato il 18-03-2014 alle 11:20 sul giornale del 19 marzo 2014 - 576 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, matelica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/Z5n





logoEV
logoEV