Matelica 5 Stelle interviene sul decreto contro l'accattonaggio

accattonaggio 1' di lettura 18/04/2014 - Il Movimento 5 Stelle Matelica ha ritenuto doveroso intervenire in merito agli articoli pubblicati sulla stampa e alle accese discussioni che si sono generate in questi giorni sui social network, a riguardo della delibera comunale sull’accattonaggio.

In realtà questo accanito dibattito, nato dal provvedimento approvato dal Consiglio Comunale sul complesso e delicato fenomeno del mendicare, non è nulla di nuovo. A cominciare dall’insediamento nel nostro territorio di una centrale Biogas, passando per tante altre iniziative di cui ancora inconsapevole la cittadinanza, è da anni che assistiamo ad una amministrazione comunale che fa partecipe i cittadini delle sue scelte solo dopo averle assunte e mai prima e che chiede ai cittadini la loro opinione solo a “cose fatte”. Il tutto con la connivenza di coloro che si chiamano al ruolo di “opposizioni”, del tutto confuse o tardive, come dimostra da ultimo il fatto di aver espresso un voto favorevole per poi correre a rinnegarlo, una volta udita la contrarietà ed indignazione levatasi dall’opinione pubblica.

E' giunto il momento di chiudere questo teatrino, Lo scopo principale, ispiratore del nostro programma, è che il dibattito dei cittadini debba precedere, e mai seguire, i provvedimenti che vogliono assumersi, potendo solo dal confronto nascere decisioni migliori per una collettività e così riassegnando il ruolo dei consiglieri a quello di “portavoce” dei cittadini, non quello di “padroni” dei cittadini. Intendiamo riportare, con una sana e vera trasparenza, i cittadini al centro di ogni scelta


   

da Movimento 5 Stelle





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2014 alle 21:30 sul giornale del 19 aprile 2014 - 615 letture

In questo articolo si parla di politica, Movimento 5 Stelle, accattonaggio, M5S

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/2Q5





logoEV
logoEV