Camerino, la lista civica Comunità e Territorio: 'Noi rispondiamo coi fatti'

2' di lettura 28/04/2014 - E’ forte la presenza del Pd nella lista civica di centro-sinistra “Comunità e Territorio” per Fabio Trojani sindaco di Camerino, vincitore delle primarie di coalizione tra Pd, Sel e Centro Democratico del 23 marzo, sostenuta anche dall’associazione “Città sul Monte”.

Sono, infatti, candidati alla carica di consiglieri comunali 5 iscritti al Partito Democratico di Camerino, di cui 4 componenti del direttivo: Andrea Caprodossi, segretario del Circolo Pd ed eletto all’assemblea regionale del Pd, Paola Scocco, responsabile per il Pd provinciale dell’area tematica “Istruzione e Formazione”, Carlo Belardinelli, Cinzia Luzi e Cecilia Vasta. Una lista giovane e con lo sguardo rivolto alla rinascita di Camerino attraverso un patto di solidarietà e collaborazione con i cittadini di tutte le età e residenti sia nel centro storico, sia nelle frazioni, patto che guarda alla realizzazione della comunità concreta per rivitalizzare l’intero territorio.

Una lista civica di centro-sinistra, che si contrappone a quella del Movimento 5 Stelle e di centro-destra, capitanata da Gianluca Pasqui (da 10 anni amministratore di questa città), fondatore a Camerino del circolo del buon governo di Forza Italia insieme a Marcello Dell’Utri e interlocutore politico del partito, in cui è rientrato dopo la fine del Pdl, in rappresentanza del quale ha anche dichiarato la volontà di presentarsi alle Regionali il prossimo anno. Un quadro, quello politico camerte, che riproduce esattamente la situazione nazionale, con i 5 Stelle e un centro-destra, mascherato da lista civica, che vanta di avere in lista un candidato giovane, ex tesserato Sel.

Finora solo il Pd ha dimostrato di volere quel rinnovamento di cui tanto c’è bisogno e che le altre forze politiche sbandierano senza però impegnarsi realmente e concretamente per realizzarlo. Affinchè ciò si realizzi ha proposto il percorso democratico delle primarie di coalizione, una lista caratterizzata dalla parità di genere formata da 6 uomini e 6 donne, non ultimo si è aperto ad altre forze politiche, dopo le primarie, con cui condividere le stesse priorità e mantenere in primis il concetto di coerenza da cui non si può prescindere, neanche in tempi di elezioni.

Anche sul versante delle elezioni europee il Pd Marche ha dato dimostrazione di grande rinnovamento, proponendo come candidata per la circoscrizione elettorale Manuela Bora, 28 anni, consigliere comunale di Monte San Vito, laureata in Business Administration e specializzata in Economia e Management delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali all'università Bocconi di Milano.


   

da PD Camerino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2014 alle 14:46 sul giornale del 29 aprile 2014 - 2231 letture

In questo articolo si parla di politica, camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/3b5