Ecco i 'Giovani Democratici' candidati alle comunali in tutta la Provincia

3' di lettura 07/05/2014 - Alle porte della ormai imminente tornata elettorale del 25 maggio, la Federazione Provinciale dei Giovani Democratici è orgogliosa di presentare ai suoi iscritti, simpatizzanti ed elettori la rosa dei quattro nomi che andranno a rappresentare i GD nei rispettivi collegi elettorali, nella fattispecie a Camerino, Matelica, Recanati e Sarnano.

Tutti i circoli della provincia di Macerata salutano con soddisfazione le candidature a consigliere comunale, che quattro dei suoi membri hanno accettato nei rispettivi comuni di residenza, saranno chiamati a rappresentare le istanze della giovanile nella sfida elettorale, nell'ordine: Andrea Caprodossi a Camerino, 30 anni laureato in Farmacia e Segretario Pd del suo comune, candidato nella lista “Comunità e Territorio” con Fabio Trojani sindaco; Filippo Mosciatti a Matelica, 24 anni studente universitario già segretario comunale GD e attuale segretario PD, candidato nella lista “Per Matelica” con Alessandro Delpriori sindaco; Roberta Pennacchioni a Recanati, 31 anni già Segretaria Comunale GD e Segretaria Provinciale dal 2012, candidata nella lista PD per Francesco Fiordomo sindaco; e Michele Sebastiani a Sarnano, 27 anni educatore sociale, candidato nella lista “Sarnano volta pagina” con Paolo Tiberi sindaco.

Sicuri del loro impegno e della smisurata passione politica che li muove, sappiamo che sapranno riportare l'attenzione del dibattito pre-elettorale sui temi a noi più cari: occupazione e lavoro giovanile, diritto allo studio, sostenibilità ed ogni tema che ha interessato la giovanile nel percorso svolto finora. Il sostegno convinto di tutta la Federazione Provinciale ai quattro giovani candidati nasce dalla consapevolezza dell'importanza di esprimere figure giovani e dinamiche nell'agone politico locale e dalla fiducia riposta in loro da tutta l'organizzazione giovanile, maturata in anni di impegno e di autentica passione politica. Forse nessuno, più di un giovane alla prima vera esperienza politica, ha quel doveroso atteggiamento di rispetto e correttezza nell'avvicinarsi alla questione pubblica e comune.

Essere giovani in questo preciso momento storico rende necessariamente più urgente avere una visione partecipe e criticamente costruttiva della nostra società, aspetto centrale nella cultura politica per tutti i Giovani Democratici ed in particolar modo per chi tra questi ha scelto di metterci la faccia e dare il proprio contributo per la propria città. Ecco perché non possiamo non fare i nostri più cari auguri a tutti e quattro i candidati, convinti che la palestra politica che stanno per affrontare sarà esperienza sì dura ma anche costruttiva ed appassionante, non chiederanno e non avranno sicuramente sconti per la sola età anagrafica, come invece fanno in molti, tutta la giovanile è sicura che sapranno assicurare il proprio contributo nelle rispettive liste civiche o con il simbolo del PD.

I Giovani Democratici in prima linea per questa tornata amministrativa, sosterranno con convinzione i propri candidati alle elezioni comunali. I comuni della nostra provincia, con una disoccupazione giovanile sopra il 40% e contratti lavorativi che fanno impallidire la parola “precarietà”, tornano al centro delle politiche per il futuro delle giovani generazioni, un futuro che vogliamo costruire con il nostro lavoro, quello per cui si è studiato, un futuro sostenibile. Sostenibilità ambientale, economica e umana, trasporto pubblico integrato; wi-fi gratuito e creazione di nuovi spazi e luoghi di aggregazione sono i veri nodi per rendere i nostri comuni più vivibili e capaci di guardare oltre i propri confini, all’Europa, al Mondo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-05-2014 alle 12:09 sul giornale del 08 maggio 2014 - 410 letture

In questo articolo si parla di politica, giovani democratici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/3Gs





logoEV