La Festa della Repubblica è al Feronia (foto)

1' di lettura 03/06/2014 - Il teatro come luogo di cultura, ma anche emblema della società civile, è stato scelto, a San Severino Marche, per le celebrazioni ufficiali del 2 Giugno, Festa della Repubblica.

Al Feronia, nell’ambito della nuova stagione “Aperti per Ferie”, è stato ospitato il tradizionale concerto del Corpo filarmonico bandistico “Francesco Adriani”, diretto dal maestro Vanni Belfiore, nel corso del quale sono state presentate anche alcune letture dell’associazione “Sognalibro” sul tema di questa giornata così particolare.

Fra la prima e la seconda parte della serata il sindaco di San Severino Marche, Cesare Martini, ha consegnato copia della Costituzione alla neo diciottenne settempedana Marta Palmucci facendo omaggio dello stesso testo anche all’americana Hynes Braxton, originaria di Phoenix, in Arizona, ma ospite del laboratorio di lingua e cultura italiana “Edulingua” che è stato rappresentato sul palco del Feronia anche dal direttore, Giorgio Massei.

Il programma musicale della serata, introdotto dall’Inno di Mameli, ha visto l’esecuzione di brani quali il Canto degli italiani, l’Inno degli alpini, l’Inno di Garibaldi, La leggenda del Piave, La Montanara, il Signore delle cime, Sul ponte di Bassano e Sul cappello che noi portiamo poi Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni, Ciao Firenze, Orizzonti, il Nabucco e, per finire, l’Inno europeo.








Questo è un articolo pubblicato il 03-06-2014 alle 13:36 sul giornale del 04 giugno 2014 - 476 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, san severino marche, daniele pallotta, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/5bT





logoEV
logoEV