Musicamdo Jazz apre il premio Urbani con Bosso e lo Spiritual Trio

premio massimo urbani 3' di lettura 04/06/2014 - Si apre con un trio eccezionale questa diciottesima edizione del Premio Internazionale Massimo Urbani a Camerino il prossimo giovedì 5 giugno.

Torna Fabrizio Bosso per il secondo anno consecutivo come presidente di giuria e ospite con PURPLE (Verve/ Universal Music), progetto musicale del suo Spiritual Trio: Fabrizio Bosso (tromba) Alberto Marsico (organo e piano) Alessandro Minetto (batteria).

"Un concerto ideale per l'acustica perfetta del Teatro Filippo Marchetti di Camerino, uno strumento come l'organo può rendere al meglio e l'atmosfera è quella giusta per un progetto come PURPLE - dichiara Fabrizio Bosso che commenta il suo secondo anno come presidente di giuria al Premio Urbani - Sono felice di avere ancora una volta la responsabilità del vincitore di un Premio come il Massimo Urbani. Ho partecipato con enorme piacere al primo disco di Daniele Cordisco, vincitore dello scorso anno, abbiamo suonato magnificamente insieme, suoneremo stasera a Guglionesi (CB), e giovedì saremo a Camerino a cominciare la ricerca di un nuovo talento. "

Grande attesa per la tromba di Bosso che si innalzerà in questo concerto, tributo alla musica popolare afro nella variante Gospel e Spirituals, insieme a un maestro dell' organo come Marsico e alla batteria eccezionale di Minetto. Dopo il Primo album: Spiritual, il trio decide di reinterpretare CON Purple quei magnifici canti in modo assolutamente personale, insieme innovativo e rispettoso delle origini.

Dopo il concerto seguirà la degustazione dei migliori vini marchigiani offerta da IMT (Istituto Marchigiano Tutela Vini), per l'iniziativa: Marche Vino&jazz. Promossa con MJN (Marche jazz Network, circuito di associazioni marchigiane impegnate nella diffusione della cultura musicale jazz e blues) in particolare da Musicamdo jazz che dal 1996 organizza il Premio Urbani. Ancora una volta questa manifestazione, ormai una pietra miliare nel panorama jazzistico italiano, torna con tutti i suoi ospiti e la sua giuria di prestigio, ad eleggere una nuova stella della musica jazz. Saranno in giuria: Paolo Piangerelli, fondatore del Premio e della storica etichetta discografica jazz Phililogy, Daniele Massimi, presidente di Musicamdo jazz, Maurizio Urbani, sassofonista fratello di Massimo, mattatore delle jam session successive ai concerti, gli eccezionali jazzman Andrea Pozza, Massimo Moriconi, Massimo Manzi, che accompagnano le esibizioni dei finalisti. Il trio Italo Norvegese: Paolo Vinaccia, Arild Andersen, Tommy Smith, che si esibirà sabato 7 giugno in un concerto imperdibile sostenuto dal Ministero per la cultura Norvegese.

Saranno presenti in giuria per il Premio Della Critica i giornalisti delle riviste specializzate più importanti d’Italia: JazzIt, Musica Jazz, All About Jazz, Jazz Italia e Jazz Convention. In palio anche quest'anno le prestigiose borse di studio per Umbria Jazz e Nuoro Jazz. Continua il premio P.I.M.U. Social, che andrà alla demo del finalista artista che avrà ricevuto più preferenze nella pagina Facebook dedicata, e il Premio Unicam, con una giuria interamente composta da studenti dell’Università di Camerino, consistente in un contributo per i vincitori a incidere il loro primo album da solisti.

www.premiomassimourbani.com


   

da Musicamdo Jazz




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2014 alle 12:11 sul giornale del 05 giugno 2014 - 449 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, premio massimo urbani, musicamdo jazz

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/5fN





logoEV
logoEV