Settempeda, venerdì il premio Falzetti con dibattito sull'omonima legge

1' di lettura 09/06/2014 - Abbinamento tra i meritevoli biancorossi di un premio che rinverdisca la memoria di un ragazzo che non ha mai smesso di lottare contro una malattia che purtroppo lo ha reciso nel fiore degli anni ed il dibattito degli esperti sulla medicina preventiva all’attività sportiva.

Venerdì 13 giugno, a partire dalle 21.00, presso la sala Sisto V di viale Bigioli, si terranno le premiazioni dei ragazzi della Settempeda (uno per ciascuna categoria di appartenenza) con il 1° Premio Flavio Falzetti, a ricordo di un giovane sfortunato, ma combattente mai domo.

Nel corso dell’evento, cui parteciperà anche la mamma del compianto Falzetti, interverranno il consigliere regionale Francesco Massi, che tratterà il tema della Legge regionale 5/2012 “Legge Falzetti”, passaporto ematochimico. Quindi il dott. Danilo Compagnucci, responsabile del centro terapeutico e riabilitativo delle Terme Santa Lucia con un intervento su: Medicina preventiva all’attività sportiva. E Gianluca Fenucci, indimenticato allenatore della grande Settempeda del presidente Roberto Romagnoli e di Cristian Bucchi, nonché di Falzetti ai tempi dei primi sintomi della malattia.

L’ospite – di lusso – della serata sarà il presidente della Figc Marche, Paolo Cellini. Al termine della serata la premiazione dei ragazzi.






Questo è un articolo pubblicato il 09-06-2014 alle 19:25 sul giornale del 10 giugno 2014 - 403 letture

In questo articolo si parla di sport, luca muscolini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/5w7





logoEV
logoEV