Matelica: inaugurato il centro sociale 'Sollievo'

2' di lettura 13/06/2014 - Si chiama centro sociale Sollievo ed è lo spazio d’integrazione e promozione del benessere, aperto e gratuito per tutti, inaugurato con una cerimonia ufficiale tenutasi al teatro Comunale di Castelraimondo.

Il centro, che si trova a Matelica presso i locali comunali di via Bramante, sarà aperto grazie ai contributi provinciali del progetto di Sollievo “La Comunità delle Famiglie” e al fondo gestito dall’associazione onlus “Scacco Matto”, due giorni a settimana tramite la cooperativa sociale Cooss Marche onlus allo scopo di garantire corsi e laboratori stimolanti volti a sostenere il benessere bio-psico-sociale della cittadinanza di diversi comuni dell’entroterra e della Val Potenza.

Per la festa di apertura il Comune di Castelraimondo ha fornito a titolo gratuito il teatro. L’Ambito Territoriale Sociale 17 ringrazia dunque il sindaco, Renzo Marinelli, e l’assessore comunale alle Politiche Sociali, Esperia Gregori, per la collaborazione che ha permesso la realizzazione dell’iniziativa. Oltre alla location l’Amminitrazione di Castelraimondo ha messo a disposizione anche la strumentazione e il tecnico delle luci e del suono per valorizzare al meglio l’iniziativa. L’evento ha visto la partecipazione degli utenti del Dipartimento di Salute Mentale alcuni dei quali hanno anche preso parte alla performance teatrale “Umm Urgentemente Me” per la regia di Margherita Caciorgna. Il pubblico presente in sala ha potuto apprezzare la forza e la magia di un laboratorio teatrale da cui è scaturito uno spettacolo intenso e commovente.

A seguito dello spettacolo si è tenuto un forum interattivo con gli attori, al quale sono intervenuti gli addetti ai lavori per fare il punto sui servizi di promozione del benessere bio-psico-sociale sul territorio. Hanno preso parte al dibattito il direttore del Dipartimento di Salute Mentale di Camerino, Angelo Meloni, il coordinatore degli Ambiti Sociali 17 e 18, Valerio Valeriani, il responsabile formazione e marketing della Cooss Marche, Giampaolo Gherardi, il presidente della cooperativa b Opera, Fabio Alessandrelli, il responsabile della struttura residenziale terapeutica “Soteria” di Jesi, Gilberto Maiolatesi. E’ intervenuto all’evento anche il presidente della Comunità Montana di Camerino, Sauro Scaficchia, che ha colto l’occasione per portare il saluto dei sindaci dei 21 Comuni degli Ats 17 e 18 che sono coinvolti nel progetto di sollievo “La Comunità delle Famiglie”.

Per informazioni sui percorsi gratuiti del Centro Sollievo, attivi anche nei mesi estivi, è possibile contattare la coordinatrice Alessia Venanzoni al 329.56.200.84 www.scaccomatto-onlus.sitiwebs.com. I gestori del Centro informano che stanno per essere avviati un corso di movimento danza metodo DMT (tutti i mercoledì dalle 15 alle 17) un per-corso benessere “Prenditi cura di te” (tutti i sabato dalle 10,30 alle 12) e un gruppo di auto muto aiuto a sostegno dei familiari di soggetti con disagio psichico (cadenza quindicinale – tutti i giovedì 18-19.30).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-06-2014 alle 15:34 sul giornale del 14 giugno 2014 - 1016 letture

In questo articolo si parla di attualità, matelica, Comunità montana di San Severino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/5KL





logoEV
logoEV