Calcio a 5: non solo multe per i vigili settempedani, finale nazionale mancata di un soffio

1' di lettura 03/07/2014 - Finale sfumata ai calci di rigore ma ottimo quarto posto per la formazione di calcio a cinque, di cui faceva parte una nutrita rappresentanza della Polizia Municipale di San Severino Marche, che ha preso parte al diciassettesimo campionato nazionale svoltosi ad Ostuni, in provincia di Brindisi.

Brillante la prestazione di Francesco Carducci, Federico Cardorani e Luca Crescentini che hanno difeso i colori del team composto anche da rappresentanti dei comandi della Municipale di Pesaro, Fano e Ancona. Dopo aver battuto il Taranto e il Genova nel girone di qualificazione ed essersi qualificati primi nel girone, aver superato i quarti imponendosi sul Salerno, la squadra ha dovuto cedere, in semifinale, contro il Montesilvano e nella finale per il terzo e il quarto posto con il Castellammare di Stabia.






Questo è un articolo pubblicato il 03-07-2014 alle 15:20 sul giornale del 04 luglio 2014 - 484 letture

In questo articolo si parla di sport, san severino marche, daniele pallotta, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/6Lo





logoEV
logoEV