San Severino Blues, Ana Popovic: mercoledì notte vicina al soldout

2' di lettura 14/07/2014 - Sale la febbre per Ana Popovic: il termometro è la forte richiesta di biglietti, per i quali l’organizzazione di San Severino Blues rassicura che si troveranno ampiamente disponibili al botteghino di Largo Servanzi, location del concerto in centro storico, a 50 metri della piazza principale.

L’artista di origine serba, nata a Belgrado, dopo nove dischi e tour in tutto il mondo, ora è una famosa star internazionale, residente negli Stati Uniti.

Nel suo percorso di vita e artistica ha soggiornato in Olanda, dove ha approfondito lo studio della chitarra jazz. La rivista Jazz News ha definito il suo stile chitarristico quale prova che la reincarnazione di Jimi Hendrix è donna, ma come c’è un solo Hendrix ed un solo Stevie Ray Vaughan, c’è una sola Ana Popovic, con la sua originale miscela di blues, jazz, funk e rock. E’ questa la chiave del suo successo mondiale, cresciuto negli anni e accompagnato da tanti riconoscimenti. I più recenti sono: ben tre nomination Blues Music Awards 2012, tra cui quella di Miglior Album Blues Contemporaneo per il disco Unconditional, e quella come Miglior Artista Blues Femminile Contemporaneo 2014. I British Blues Awards nominano Ana Popovic Best Overseas Artist accanto a B.B.King e Joe Bonamassa.

Tante le collaborazioni e le partecipazioni ai più importanti festival ed eventi, dal californiano Doheny Blues Festival accanto a Eric Johnson, Jonny Lang, Tedeschi Trucks, fino all’esibizione con il re B.B.King a Bonn in Germania nel 2011. Confermano il suo status di star planetaria anche la partecipazione come headliner nel maggio di quest’anno al The Best of Blues Festival di San Paolo in Brasile insieme a Jeff Beck, Buddy Guy, Joss Stone, e quella futura, a febbraio 2015, al fianco di Bonamassa e Robben Ford al Blues Alive at Sea alle Bahamas. Presenta l’ultimo album Can You Stand The Heat (2013) prodotto da Tony Coleman, batterista di B.B.King, con il quale svetta nelle classifiche radio per ben 10 settimane, effettua un tour di 130 concerti in Usa, Canada, Europa e Giappone e finisce sulle copertine di importanti riviste specializzate di chitarra.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-07-2014 alle 15:59 sul giornale del 15 luglio 2014 - 437 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, san severino marche, san severino blues

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/7co





logoEV
logoEV


Cookie Policy