Matelica Calcio, Gianangeli: 'Chi si ferma è perduto'

franco gianangeli 2' di lettura 30/07/2014 - Continua la preparazione del Matelica al Comunale di Località Boschetto. Allenamenti tecnico tattici e carichi sono gli ingredienti degli allenamenti del tecnico Franco Gianangeli per i trenta ragazzi in rosa.

Dopo l’allenamento pomeridiano di oggi (mercoledì) anche domani i biancorossi saranno impegnati nel pomeriggio mentre la doppia seduta è stata spostata a venerdì tra la piscina mattutina a Camerino, alle Calvie, e gli allenamenti sul campo del pomeriggio.

“Chi si ferma è perduto - spiega il tecnico Gianangeli sorridendo – sono giornate impegnative in cui è importante continuare a lavorare sodo per cercare di recuperare quanto prima la condizione fisica”.

Un’altra settimana, dunque, in cui la parola chiave sembra essere “lavorare” come ha voluto sottolineare proprio il tecnico al primo giorno di preparazione, mercoledì. “E’ fondamentale – aggiunge- d’altronde la preparazione serve per questo. Così come le amichevoli sono previste proprio per macinare minuti sulle gambe e mettere in pratica anche le cose provate in allenamento”.

Domenica, alle 20.30 al Comunale andrà in scena la prima amichevole casalinga, contro l’Ancona, un altro test, dopo quello col Carpi per porre l’attenzione sugli aspetti a cui l’allenatore tiene maggiormente “Esattamente. Più che al risultato dobbiamo pensare ad altro in questo momento. Per guardare ai risultati avremo tempo un intero campionato, adesso è altro ciò che conta, sia che essi possano essere positivi o negativi”.

Intanto prosegue il recupero dell’attaccante Luca Jachetta dopo la ricaduta dell’infortunio avuto lo scorso maggio che non gli permette ancora di essere al cento per cento della forma. Per lui allenamento differenziato e riabilitazione, fermo restando l’intenzione da parte di società e tecnici di riportarlo in campo solo quando avrà recuperato a pieno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-07-2014 alle 20:12 sul giornale del 31 luglio 2014 - 722 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio, franco gianangeli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/7XY





logoEV