San Severino: l'inviato di Report Fornoni al Festival del Giornalismo

3' di lettura 03/09/2014 - Giorgio Fornoni, inviato della trasmissione “Report”, condotta da Milena Gabanelli su Rai3, sarà l’ospite d’eccezione del corso di formazione per giornalisti che si terrà a San Severino Marche il 24 e 25 settembre prossimi sul tema: “I segreti della tv”.

L’iniziativa prevede anche una conferenza pubblica cui prenderanno parte il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, Enzo Iacopino, e quello regionale, Dario Gattafoni. L’evento rientra nel programma del “Festival del giornalismo d’inchiesta” che si tiene ad Osimo ma che quest’anno interesserà anche le città di San Severino Marche e Castelfidardo.

A San Severino, le lezioni si terranno nel Piano Nobile del Municipio, si insegnerà come si costruisce una storia per la tv. “Molti infatti - spiegano gli organizzatori - ritengono che il giornalismo televisivo sia qualcosa di facile e di divertente. Si pensa che un racconto televisivo sia una sorta di affascinante passeggiata attraverso le immagini a cavallo della propria fantasia. In realtà il giornalismo televisivo è un’attività professionale molto complessa e un racconto con le immagini è radicalmente diverso da un reportage scritto per un giornale e profondamente diverso anche da un servizio radiofonico”.

L’obiettivo del corso, organizzato dall’Ordine delle Marche e dall’Istituto per la Formazione al Giornalismo di Urbino, è quello di far lavorare concretamente con le immagini per arrivare a realizzare un prodotto pronto per essere trasmesso. Esso prevede il riconoscimento di crediti formativi e avrà la caratteristica del laboratorio. I partecipanti saranno direttamente coinvolti, con la tecnica del role-play, nella costruzione della storia. Il corso sarà tenuto dal direttore della Scuola di Giornalismo di Urbino, Gianni Rossetti, con la collaborazione di un tele cineoperatore professionista Enio Tiburzi.

Questo il programma: mercoledì 24 settembre, ore 9, presentazione della propria esperienza professionale da parte di Giorgio Fornoni, autore di straordinari reportage in tutto il mondo in cui ha trattato argomenti delicatissimi come il traffico delle armi, dell’oro e della droga, la guerra del petrolio e del gas, i diritti umani in Cecenia, in Malawi, in Tibet, le mine in Afghanistan, Angola, Cambogia, Kurdistan e altri. Fornoni è inviato della trasmissione di Milena Gabanelli “Report”. Il corso si concluderà giovedì 25 settembre, alle 21,15, con una conferenza pubblica del Presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, Enzo Iacopino, che aprirà ufficialmente il “Festival del giornalismo d’inchiesta”. Iacopino parlerà del giornalismo di oggi e soprattutto di domani. L'era digitale ha scosso le fondamenta del giornalismo nato in Italia alla fine dell'800 e a cui già si erano affiancati, non senza scossoni, radio e tv. Oggi è tutto diverso. Iacopino cercherà di spiegare e interpretare la rivoluzione in atto, ipotizzando il futuro dell’informazione, pilastro essenziale in qualsiasi società democratica. Condurrà la serata Dario Gattafoni, presidente dell’Ordine dei Giornalisti delle Marche.

Il corso è aperto a tutti. Le iscrizioni devono essere presentate alla Segreteria dell’Ordine dei giornalisti delle Marche: 071.57237 – odgm@inwind.it - info@odg.marche.it .






Questo è un articolo pubblicato il 03-09-2014 alle 14:31 sul giornale del 04 settembre 2014 - 700 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, daniele pallotta, festival giornalismo d'inchiesta osimo, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/9fQ





logoEV
logoEV