Sì all'Unione Montana di Camerino: lo ha deciso la Regione

2' di lettura 02/12/2014 - L'Unione Montana di Camerino si farà. Il consiglio regionale ha approvato un emendamento che proroga al 31 dicembre il termine entro cui dovranno costituirsi le Unioni dei Comuni Montani, modificando anche i parametri costitutivi. Sarà sufficiente la presenza numerica del 40% dei comuni che rappresentino il 50% della popolazione.

"L'approvazione dell'emendamento – scrive David Favia – è un successo per tutta l'area interna ed è il risultato dell'impegno di consiglieri e partiti regionali congiunti alle volontà di alcuni sindaci dell'ex Comunità Montana di Camerino, tra i quali spiccano Gianluca Pasqui e Alessandro Gentilucci, primo cittadino di Pieve Torina.”

Lo scorso sabato infatti un consigliere di Bolognola, ultimo dei sette comuni che avrebbero aderito rendendo effettiva la costituzione dell'ente, aveva fatto mancare il numero legale per l'approvazione abbandonando la seduta del consiglio e facendo saltare l'intero progetto dell'Unione Montana. Sarà valido quindi il criterio della popolazione dei comuni e non il loro numero. Già adesso, il totale degli abitanti dei comuni aderenti all'Unione è di 11 mila, su un totale di 14 nell'intero territorio dell'ex Comunità Montana.

"Grazie all'impegno del Partito Democratico, di Centro Democratico, di altri partiti e consiglieri regionali, tra cui Comi, Sciapichetti, Perazzoli, Massi e Traversini, l'unione dei comuni montani di Camerino si farà - continua l'on. Favia - Questa è una grande vittoria per le aree interne, una vittoria che abbiamo fortemente voluto e che voglio dedicare ai sindaci che ci hanno creduto, in primis proprio Gianluca Pasqui e Alessandro Gentilucci, ma anche a tutti gli altri che conosco e con cui ci siamo confrontati e che sono amministratori illuminati. Siamo certi - conclude - che ora tutti i comuni dell'ex comunità montana di Camerino vorranno aderire all'unione costituenda per fruire dell'unità del territorio, dei servizi di questo tipo di struttura ed anche per non disperdere i benefici del progetto ministeriale per le aree interne."






Questo è un articolo pubblicato il 02-12-2014 alle 16:14 sul giornale del 03 dicembre 2014 - 1068 letture

In questo articolo si parla di politica, camerino, articolo, unione montana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/acnH