L'assessore Pennesi: 'Rendiamo Matelica unica anche grazie al Teatro'

Cinzia Pennesi 3' di lettura 03/12/2014 - La nostra piccola città è affascinante e unica, ma tra l’identità e l'immagine pubblica c'è di mezzo la comunicazione. Stiamo lavorando per esaltare ciò che può rendere Matelica unica agli occhi di potenziali visitatori, investitori e futuri ”residenti di qualità".

La combinazione dei fattori esistenti (Festival e Teatro, Storia e Patrimonio, il premiato Verdicchio, la Gastronomia e le Bellezze Naturali) va combinata con una dimensione progettuale che sviluppi concrete opportunità di impiego e investimento pubblico e privato. Nella programmazione delle attività concorrono tante variabili e partecipano tutti gli assessorati che di concerto, volgono alla realizzazione di un progetto a lungo termine.

Il primo punto da rilevare è la volontà di una programmazione semestrale. Questo realizza in termini di comunicazione una notevole cassa di risonanza. Fa organizzare i potenziali turisti e anche gli esercenti matelicesi per l’accoglienza.

Matelica Festival continua la sua programmazione e così come per l’estate è stato il centro storico (dove si concentrano la maggior parte dei monumenti) il fulcro delle attività, ora per la sessione winter, il punto di riferimento sarà il Teatro, già riaperto e visitabile nell’estate, ora si riappropria della funzione originaria di “Piazza d’inverno”. Luogo di aggregazione per la comunità e luogo d’attrazione per i non residenti.

Ed è proprio l’utilizzo di questo bene comune che è stato al centro di una programmazione che consiste in tanti appuntamenti (16) con nomi d’eccezione molti dei quali “amici del Teatro Piermarini” perché offrono la loro presenza come testimonial di un progetto che approvano e condividono e lo riconoscono come un grande servizio sociale che, secondo la definizione fornita dall’ONU, consiste in una serie di attività organizzate volte a favorire il reciproco adattamento tra gli individui e il loro ambiente sociale.

Gli appuntamenti in cartellone saranno realizzati quasi tutti il venerdì per incoraggiare una permanenza nel fine settimana nella nostra città ma è da sottolineare la vera mission della programmazione ovvero 'Il Teatro per tutti':
- CONCERTI SUI CUSCINI (per bambini da 0 a 10 anni);
- CONCERTI PER LE SCUOLE (elementari, medie e superiori);
- A TEATRO COME I GRANDI (per bambini e ragazzi accompagnati);
- TEMPO CREATIVO (momento di scambio che è conoscenza e crescita);
- AFTER SHOW(il teatro aperto come luogo di aggregazione per i giovani);
- Giornata ANIMA EQUAL per l’Integrazione sociale - M’ILLUMINO DI MENO: giovani artisti realizzaranno sculture con led che illumineranno il pianista a teatro spento;
- DIVERSITY dal 6 marzo, concerto su Mercedes Sosa all’8 marzo iniziative per donne e uomini che vorranno approfondire il tema della diversità vista come ricchezza e opportunità;
- LABORATORI tenuti dagli artisti ospiti rivolti alle associazioni locali;
- CONVEGNI;
- Tutti questi appuntamenti sono gratuiti o con biglietto cortesia (3 euro);
- Per gli spettacoli sono previsti abbonamenti parziali e possibilità di carnet da 4 spettacoli.

L'importanza di tale programma non è dunque solo artistico, ma tramite esso si promuove un significato di via primaria per la promozione e attenzione sociale e intellettuale provando anche a stimolare il consumo di beni immateriali e l’uso delle risorse personali e sociali indirizzate a promuovere la piena ed autonoma realizzazione delle persone.

La gestione della Stagione teatrale è affidata all’ente AMAT.

Ricordo che il 5 dicembre apriremo le attività Natalizie con la prima pedalata ad opera del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale per illuminare in modo ecologico ed economico il grande albero di 9 metri con 2500 led posto in Piazza Mattei: un grande successo di comunità visto che dal 5 dicembre al 6 gennaio tutti i giorni si turneranno associazioni che hanno entusiasticamente aderito perché colto lo spirito dell’iniziativa:partecipazione e condivisione per una città che è di tutti.

LEGGI ANCHE
Il Piermarini torna in vita: da Vecchioni a Geppi Cucciari, ecco la stagione teatrale


da Cinzia Pennesi
Assessore alla Cultura, Turismo e Sport





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-12-2014 alle 16:24 sul giornale del 04 dicembre 2014 - 696 letture

In questo articolo si parla di matelica, spettacoli, teatro piermarini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/acrw