Castelraimondo: abbattute sette piante danneggiate

1' di lettura 05/12/2014 - Degli alberi ormai danneggiati e molto pericolosi per i cittadini sono stati abbattuti nei giorni scorsi a Castelraimondo.

Si tratta di sei tigli lungo viale Europa (nelle foto), reputati oramai irrecuperabili. L'amministrazione comunale ha ritenuto opportuno procedere all'abbattimento delle piante pericolanti, avvalendosi del personale della ditta Pediconi coadiuvato dall'ufficio tecnico del comune e dagli uomini della Polizia Municipale che hanno regolamentato la circolazione durante l'intervento.

“Le piante tagliate erano malate ormai da tempo – ha affermato il vicesindaco Patrizio Leonelli, assessore ai lavori pubblici – e costituivano un serio pericolo per automobilisti e pedoni di passaggio in Viale Europa. Il rischio - continua Leonelli - era quello di vederle cadere alla prima nevicata o giornata di vento forte. L'amministrazione ha preferito procedere quindi alla rimozione dei tigli per evitare possibili incidenti, non potendo più garantire la sicurezza dei cittadini."

Stessa sorte per una quercia lungo la strada provinciale 256, a causa della mancanza di qualsiasi forma di rivegetazione sia nell'apparato aereo sia nel tronco della stessa.








Questo è un articolo pubblicato il 05-12-2014 alle 18:33 sul giornale del 06 dicembre 2014 - 518 letture

In questo articolo si parla di attualità, castelraimondo, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aczm