Il Matelica perde la testa e la partita

L'esultanza del Fano dopo il gol 3' di lettura 04/01/2015 - Il Matelica inaugura il 2015 con una sconfitta condizionata da decisioni arbitrali molto discutibili.

Mister Gianangeli schiera dal primo minuto i nuovi acquisti Benedetti, Iotti e Ferretti. Il Fano è una squadra ben organizzata e la retroguardia non lascia mai spazi agli attaccanti Ferretti e Ambrosini.

Il tiro di Lunardini dalla distanza trova pronto Spitoni che blocca in tuffo al 10'. Qualche minuto più tardi ancora Spitoni sventa l'assalto dei granata su punizione. Sul finire di primo tempo Sivilla spreca una ghiotta occassione per portarsi in vantaggio in contropiede.

Rientro-shock dall'intervallo per i biancorossi che si vedono espellere generosamente Ferretti per doppia ammonizione al 46'. Il Matelica, ferito nell'orgoglio, riesce a mandare in porta Ambrosini ma spara alto sopra la traversa. Giocatori, tifosi e panchina rimangono increduli quando il Sign. Saggese fischia un rigore a favore del Fano per una veniale spinta di Cesselon in area. Spitoni non ci sta, e così intuisce e para il tiro dal dischetto a Sivilla al 65'. La partita è diventata una lotta greco-romana a causa di falli non sanzionati e simulazioni eccessive da parte dei giocatori di entrambi gli schieramenti. Ad un quarto d'ora dalla fine Torta sblocca la partita sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Accade l'impossibile invece all'85' quando il neoentrato Jachetta viene atterrato a centrocampo. Prima viene allontanato il dirigente Carlo Dolce dopodichè si viene a creare una mischia con tanto di spintoni a destra e sinistra poiché l'arbitro si era dimenticato di espellere Sassaroli per seconda ammonizione. Al momento dell'espulsione dell'attaccante fanese, viene spedito negli spogliatoi anche Jachetta forse per una spinta di troppo. I rimanenti sei minuti di recupero servono solo ad aumentare l'amarezza e l'indignazione sui volti dei matelicesi che non approfittano dei passi falsi delle big.

SS MATELICA - ALMA FANO 0 - 1

S.S. MATELICA: Spitoni 8, Cesselon 5,5, Benedetti 6, Moretti 6 (Jachetta 77' s.v.), Gilardi 6, D'Addazio 6,5 (Api 90' s.v.), Iotti 5,5, Mandorino 5,5, Ferretti 5, Ambrosini 5,5, Bucciarelli 5 (Scotini 72' 5,5). (A disp. Passeri, Girolamini, Ranucci, Lazzoni, Mangiola, Corazzi) All. Franco Gianangeli.

ALMA FANO: Ginestra 6, Clemente 6,5, Lo Russo 6,5, Lunardini 6, Fatica 6, Torta 7, Sivilla 4,5, Olivi 6 (Gambini 70' 6), Gucci 6 (Sartori 82' s.v.), Borrelli 6, Sassaroli 6. (A disp. Marcantognini, Fiacco, Palazzi. Bussaglia, Favo, Moretti F. Carsetti) All. Marco Alessandrini

NOTE Ammoniti: Mandorino 60', Lo Russo 85'; espulsi: doppia ammonizione Ferretti 30' - 47', Jachetta 86', doppia amm. Sassaroli 55' - 86'.
Rete: 75' Torta.

Classifica: Maceratese 39, Civitanovese 37, Fano 37, Sambenedettese 33, Campobasso 29*, Matelica 28, Chieti 26, Jesina 25, San Nicolò 25, Giulianova 20, Amiternina 19, Fermana 19, Recanatese 18, Castelfidardo 16, Vis Pesaro 12, Celano 11, Termoli 11*, Olympia Agnonese 10 (* una partita in meno).








Questo è un articolo pubblicato il 04-01-2015 alle 17:19 sul giornale del 05 gennaio 2015 - 1345 letture

In questo articolo si parla di fano, sport, matelica, calcio, serie d, matelica - fano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/adCg





logoEV
logoEV