Scappa dal cinghiale e viene ucciso da un proiettile: tragico incidente a Cessapalombo

1' di lettura 04/01/2015 - Stava scappando da un cinghiale quando è stato raggiunto da un proiettile sparato da un cacciatore che voleva provare ad aiutarlo. La vittima è Giampietro Annavini, storico fornaio di Cessapalombo.

Il fatto è accaduto in una frazione di Cessapalombo intorno alle 18 di domenica 4 gennaio.

Stando alle prime ricostruzioni l'uomo stava passeggiando in compagnia dei suoi cani quando un cinghiale l'ha raggiunto. Annavini, mentre l'animale si è avventato contro i cani, ha provato a gridare aiuto ed in pochi secondi un cacciatore di Caldarola che si trovava nelle vicinanze ha cercato di avvicinarsi per sparare al cinghiale; purtroppo però durante il tragitto è inciampato e dal fucile appena caricato è partito un colpo. Il proiettile ha colpito il fornaio all'altezza del torace uccidendolo.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri ed i vigili del fuoco. L'uomo che ha sparato, un conoscente della vittima, è stato trasportato all'ospedale in stato di choc.






Questo è un articolo pubblicato il 04-01-2015 alle 20:59 sul giornale del 05 gennaio 2015 - 2795 letture

In questo articolo si parla di cronaca, caccia, incidente, caldarola, cinghiali, Cessapalombo, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/adCV





logoEV
logoEV