Jesina dejavù, Api fa volare in alto il Matelica. Le parole di Bacci e Gianangeli

4' di lettura 25/01/2015 - Sembra di assistere ad una partita già vista, domenica 25 gennaio, per la 20esima giornata del campionato di serie D: termina 1-0 il match Matelica-Jesina. Se da una parte i padroni di casa confermano la propria forza, conquistando il terzo successo consecutivo, sul fronte opposto la Jesina interrompe la scia positiva, che durava dal lontano 23 novembre scorso.

Partita non priva di emozioni, con occasioni da entrambe le parti del rettangolo di gioco. Nel primo tempo il portiere Tavoni riesce a parare un rigore ad Ambrosini; la Jesina sciupa un'ottima occasione per il vantaggio con Mattia Cardinali. Nel secondo tempo qualche occasione in più la creano i padroni di casa e proprio quando la partita sembrava terminare sullo 0-0, il neo entrato Api ci ha messo lo zampino.

Per mister Francesco Bacci sembra un dejavù, la storia si ripete, termina 1-0 con un gol di Api sempre sul finale, proprio come la partita di andata al Carotti. Eppure soprattutto per il gioco espresso nella prima frazione di gioco, la partita poteva finire diversamente. "Abbiamo avuto cinque occasioni nitide nel primo tempo, con Cardinali, Sassaroli, e con Traini vicino al gol anche nel secondo tempo. Eppure non sono bastate. Si è vista una partita equilibrata e molto fisica giocata su un terreno pesante, sarebbe stato più giusto il pareggio, ma il calcio è così...non ho mai visto una Jesina rinunciataria. Il Matelica è una squadra molto ben equipaggiata, con nomi da serie C, la qualità tecnica è enorme ma sul campo noi non abbiamo mai sfigurato".


Il risultato della terza giornata del girone di ritorno conferma la squadra di Gianangeli come 'bestia nera' dei leoncelli. Soddisfatto mister Franco Gianangeli: "Il risultato di oggi mi rallegra ed allo stesso tempo mi dispiace per i colori della Jesina, società dove ho lavorato e con la quale ho rapporti ottimi, però oggi non posso che essere soddisfatto della vittoria, dopo un primo tempo equilibrato..ma nella ripresa il Matelica ha fatto una partita di altissimo spessore tattico e i ragazzi hanno dimostrato tutta la loro determinazione e voglia di portare a casa i tre punti. Onore a questi ragazzi che stanno facendo bene sotto tutti i punti di vista".

Il Matelica in virtù dell'1-0 sulla Jesina, inanella il terzo successo consecutivo, dopo le vittorie su Civitanovese e Termoli, e sale a quota 37. "Siamo solo alla terza giornata del girone di ritorno, ma vogliamo far bene e continuare a migliorare - spiega Gianangeli - Dopo il mercato di dicembre, i nuovi giocatori si sono integrati benissimo, grazie anche a chi è rimasto, ne è uscito fuori un bel mix di entusiamo e spirito di sacrificio. Manteniamo il giusto equilibrio, necessario soprattutto quando le cose vanno bene come ora, senza esaltarci e restando consapevoli che il campionato è di alto livello e le insidie sono sempre dietro l'angolo. Nelle difficoltà dobbiamo farci trovare in egual modo pronti per ripartire".

Sul campionato e sulle zone alte mister Gianangeli non ha dubbi, i giochi sono sempre aperti: "Il livello quest'anno è veramente alto, ci sono giocatori di qualità, non stupisce vedere certe squadre nella prima parte della classifica perché sono state costruite per fare bene, però a prescindere dalla Maceratese che viaggia spedita ancora è prematuro dare giudizi definitivi, prevedo che fino alla fine e finché non c'è la matematica di mezzo, potrà capitare di tutto sia per la vittoria finale sia per la griglia dei play off".


Risultati della 20° giornata del campionato di serie D girone F
Fano - Giulianova 2-1
Amiternina - Chieti 0-1
Celano - Sambenedettese 1-3
Civitanovese - Maceratese 1-2
Jesina - Matelica 0-1
Fermana - Vis Pesaro 1-0
O. Agnonese - Recanatese 0-2
San Nicolò - Campobasso 0-1
Termoli - Castelfidardo 0-0

Classifica:
Maceratese 46, Fano e Sambenedettese 40, Civitanovese 38, Campobasso e Matelica 37, Chieti 30, Jesina e San Nicolò 27, Recanatese 25, Fermana e Giulianova 23, Amiternina 22, Castefidardo 18, Termoli 15, Vis Pesaro 14, Olympia Agnonese 13, Celano Marsica 11.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 25-01-2015 alle 16:58 sul giornale del 26 gennaio 2015 - 825 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, matelica, calcio, Jesina, serie d, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aetv





logoEV
logoEV