Giovedì Unicam inaugura il 679esimo anno accademico

unicam 2' di lettura 02/02/2015 - “Università e Società: percorsi di crescita, strategie di sviluppo” sarà il tema della cerimonia di inaugurazione del 679° anno accademico dell’Università di Camerino che si terrà il prossimo 5 febbraio.

Come ogni anno, l’inaugurazione è dedicata, oltre che ad un momento di riflessione interna, nella quale si riscoprono e si rafforzano motivazioni e senso di appartenenza, anche ad un’analisi più generale, con la consapevolezza che, lavorando con i giovani e per i giovani, possiamo far sì che l’Italia torni ad essere un Paese capace di sperare, di immaginare un futuro e di impegnarsi a costruirlo.

“E’ da questa riflessione – sottolinea il Rettore Unicam Flavio Corradini – che è nata l'idea di inserire, all'interno della cerimonia, alcune testimonianze che veicolino, tra l'altro, un messaggio positivo, di rinascita e di nuova consapevolezza. Consapevolezza di vivere in un periodo storico certo non facile, irto di ostacoli, di momenti difficili, talora drammatici, che tuttavia possono e devono essere superati: in ambito privato, in ambito lavorativo, in ambito sociale. L'Università, proprio nella sua accezione più autentica, ha l’obbligo morale di saper individuare opportunità e percorsi alternativi, di fornire modelli ai quali guardare, a cui far riferimento”.

Saranno infatti ospiti Marco Luppa, amministratore delegato della JH Conceria del Chienti spa che chiamato per liquidare l’azienda, ha trasformato questo momento di crisi in opportunità, riunendo i dipendenti in cooperativa e trovando parte delle risorse in finanziatori stranieri, risollevando pertanto un settore destinato a morire e salvando così numerosi posti di lavoro; Nazzareno Mengoni, giovane architetto titolare dell'azienda Kubedesign, una sfida progettuale in cui sostenibilità ambientale e ricerca nell'innovazione delle forme si incontrano, ponendo al centro del progetto il cartone, materiale dalle grandi potenzialità, all’apparenza molto fragile ma dalla resistenza enorme; Mary Garret, la ballerina solista del corpo di ballo del Teatro alla Scala di Milano, licenziata per aver denunciato i metodi poco ortodossi che inducevano le ballerine all’anoressia e reintegrata da una recentissima sentenza della Corte di Appello di Milano.

L’evento, che si terrà a partire dalle ore 10:30 presso il Teatro “F. Marchetti” gentilmente concesso dal Comune di Camerino, si aprirà con i saluti dei Rappresentanti degli studenti, degli studenti stranieri, del personale docente-ricercatore, del personale tecnico e amministrativo, della Consulta per il lavoro e la valorizzazione della persona, cui seguirà l’intervento del Direttore Generale dott. Luigi Tapanelli. Il Magnifico Rettore, prof. Flavio Corradini, terrà poi la relazione al termine della quale sarà dichiarato ufficialmente aperto l’anno accademico. La comunità universitaria e l’intera cittadinanza sono invitate a partecipare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-02-2015 alle 12:44 sul giornale del 03 febbraio 2015 - 476 letture

In questo articolo si parla di cultura, camerino, Unicam

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aeOy





logoEV
logoEV