'Spazio ai disoccupati!' La proposta del M5S di Camerino sulla scelta degli scrutatori

Elezioni, scrutatori 2' di lettura 04/02/2015 - Il MoVimento Cinque Stelle di Camerino ha inviato una proposta formale a tutti i componenti del consiglio comunale cittadino, riguardante i criteri da attuare per la scelta degli scrutatori che saranno presenti nei seggi nelle prossime tornate elettorali.

In un tempo in cui l'attuale crisi economica ed occupazionale ha investito in modo consistente il territorio ed i cittadini, crediamo che le istituzioni debbano adottare tutte le misure possibili per agevolare e sostenere chi vive difficoltà economiche. Attraverso ogni tipo di contributo, seppur minimo all'apparenza.

Grazie alle ultime modifiche apportate alla normativa sulla scelta dei componenti dei seggi elettorali, la Commissione Elettorale comunale dovrà procedere alla nomina e non più al sorteggio degli scrutatori. L’attuale normativa offre ampia discrezionalità nella formazione delle graduatorie tra i cittadini che hanno espresso la loro disponibilità ad entrare nell’apposito albo. In tal senso, il MoVimento Cinque Stelle ha richiesto al consiglio di deliberare l'adozione come requisito preferenziale per la nomina degli scrutatori la condizione di disoccupazione, anche in riferimento al numero dei componenti del nucleo familiare, favorendo in primis coloro che dichiarano di non svolgere alcuna attività lavorativa da maggior tempo.

La Commissione Elettorale potrà invitare tutti coloro che sono iscritti all’albo degli scrutatori, attraverso avviso pubblicato sul sito Internet del Comune e per affissione pubblica, a presentare, entro tempi stabiliti, una dichiarazione della propria condizione lavorativa. Il tutto, naturalmente, rispettando necessari e rigorosi controlli sullo stato di disoccupazione e/o inoccupazione dei dichiaranti, incrociando i dati ricevuti con quelli del Centro per l’impiego.

Nonostante l’ individuazione degli scrutatori sia attribuita dalla legge ad una Commissione di nomina politica, resta fondamentale garantire la massima indipendenza e la rotazione degli stessi nelle sezioni, a maggior garanzia della trasparenza e della correttezza delle operazioni elettorali. Meglio ancora se lo si fa scongiurando ed alleviando, ove possibile, le notevoli sofferenze di natura economica e sociale vissute dai meno abbienti della nostra comunità.


   

da Movimento 5 Stelle Camerino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-02-2015 alle 16:09 sul giornale del 05 febbraio 2015 - 671 letture

In questo articolo si parla di politica, camerino, m5s camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aeU0





logoEV
logoEV