Marcolini per le regionali parte da Acquacanina: 'Le aree interne hanno bisogno di cambiare passo'

Pietro Marcolini 1' di lettura 08/02/2015 - Un weekend all’insegna della visita e degli incontri per le aree interne quello del candidato Pietro Marcolini, dall’alto pesarese passando per il maceratese, Amandola e Acquacanina.

Marcolini ha presentato un piano di recupero montano del territorio per la sistemazione e sicurezza dal punto di vista dell’assetto idrogeologico e del rilancio economico delle aree interne. Infine da Acquacanina: “Partiamo dal comune più piccolo per dire che il nuovo presidente dovrà essere di tutte le Marche, non di un singolo territorio tantomeno di un campanile”.

Così Pietro Marcolini candidato alle primarie del PD, presenta il suo programma ad iniziare dal Comune più piccolo della regione, Acquacanina. Contro l’abbandono delle montagne, lavoro ed opportunità per i giovani: urge un programma di sviluppo che parte dal riequilibrio territoriale, dai flussi turistici da riorganizzare e dal potenziamento di fondi e progetti europei. Per la montagna serve un cambio di passo e meno burocrazia.


   

da Agenzia Stampa Pixel





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-02-2015 alle 15:54 sul giornale del 09 febbraio 2015 - 785 letture

In questo articolo si parla di politica, pietro marcolini, acquacanina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/ae6T





logoEV
logoEV