Dichiara di vivere a Matelica per gonfiare i rimborsi: indagata Paola Giorgi

paola giorgi 2' di lettura 12/02/2015 - Nei guai 66 persone per le spese 'gonfiate' dei gruppi consiliari tra il 2008 e 2012. Da chi faceva lievitare semplicemente i rimborsi, a chi spendeva migliaia di euro nel negozio della moglie, chi comprava il suo stesso libro ed infine chi faceva i regali di Natale, naturalmente tutto con i fondi del Consiglio Regionale.

Di questi 61 sono consiglieri in carica o ex e gli altri addetti alla contabilità dei gruppi. Lo stesso Spacca è indagato. Coinvolti però anche tanti altri, senza distinzioni di partito. Insomma un vero e proprio terremoto scaturito dalla Procura di Ancona in seguito a due anni e mezzo di investigazioni ed accertamenti. Terremoto, tra l'altro, messo in scena proprio prima delle elezioni regionali.

Tra i nomi illustri finiti sul registro degli indagati, anche quello di Paola Giorgi, consigliere regionale, che avrebbe dichiarato di risiedere a Matelica invece dell'effettiva Ancona. Il motivo? Gonfiare il rimborso spese. Nel 2010 infatti per questo motivo, la Giorgi avrebbe percepito indebitamente 3167,37 euro e nel 2011 5538,34 euro. Oltre all'ipotesi di reato per peculato quindi dovrà rispondere anche all'accusa di truffa in quanto ha indotto in errore la Regione Marche sulla percorrenza chilometrica media mensile.

Questo l'elenco completo degli indagati in ordine alfabetico: Luca Acacia Scarpetti, Francesco Acquaroli, Fabio Badiali, Stefania Benatti, Massimo Binci, Giuliano Brandoni, Ottavio Brini, Raffaele Bucciarelli, Giacomo Bugaro, Gianluca Busilacchi, Valeriano Camela, Giuseppe Canducci, Franco Capponi, Adriano Cardogna, Mirco Carloni, Guido Castelli, Graziella Ciriaci, Francesco Comi, Giancarlo D'Anna, Massimo Di Furia, Antonio D'Isidoro, Sandro Donati, Paolo Eusebi, Andrea Filippini, Elisabetta Foschi, Enzo Giancarli, Sara Giannini, Roberto Giannotti, Paola Giorgi, Dino Latini, Leonardo Lippi, Marco Luchetti, Maura Malaspina, Katia Mammoli, Enzo Marangoni, Luca Marconi, Erminio Marinelli, Francesco Massi Gentiloni Silveri, Almerino Mezzolani, Luigi Minardi, Adriana Mollaroli, Giulio Natali, Rosalba Ortenzi, Fabio Pagnotta, Pietro Enrico Parrucci, Paolo Perazzoli, Paolo Petrini, Giuseppe Pieroni, Moreno Pieroni, Fabio Pistarelli, Cesare Procaccini, Mirco Ricci, Roberto Oscar Ricci, Lidio Rocchi, Franca Romagnoli, Angelo Sciapichetti, Daniele Silvetti, Vittoriano Solazzi, Franco Sordoni, Gian Mario Spacca, Oriano Tiberi, Gino Traversini, Umberto Trenta, Luigi Viventi, Roberto Zaffini e Giovanni Zinni.

Niente rimborsi gonfiati invece per il vice presidente della giunta Antonio Canzian, per l'assessore esterno Pietro Marcolin ed infine per Letizia Bellabarba, consigliere Pd. I tre sono usciti indenni da questa indagine.






Questo è un articolo pubblicato il 12-02-2015 alle 12:25 sul giornale del 13 febbraio 2015 - 7638 letture

In questo articolo si parla di cronaca, matelica, marche, Paola Giorgi, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/afiC





logoEV
logoEV