Una settempedana accanto ad Hollande per tradurre le parole di Renzi

1' di lettura 25/02/2015 - C’era una voce settempedana, all’Eliseo, al vertice Italia – Francia che ha visto incontrarsi il premier Matteo Renzi con il presidente Francois Hollande.

Si tratta di Federica Cianficconi, interprete e traduttrice che vive a Parigi da oltre vent’anni ma che lavora ormai in tutto il mondo spesso chiamata anche dalla Presidenza della Repubblica. Figlia del medico settempedano Sandro Cianficconi, di recente venuto a mancare, Federica è nata a San Severino Marche e si è diplomata al Liceo classico “Giulio Cesare” di Roma per poi laurearsi allo Iulm di Milano e concludere il percorso di studi alla prestigiosa Scuola superiore per Interpreti e Traduttori di Roma.

Al vertice parigino fra Hollande e Renzi è stata seduta alla sinistra del presidente francese per tutta la durata dell’incontro e ha tradotto le parole del nostro premier. Emozionato, dopo aver appreso la notizia, il sindaco, Cesare Martini, che ha espresso vivo apprezzamento per la brillante carriera di Federica, una settempedana quasi naturalizzata francese ma che ha lasciato il cuore a San Severino Marche dove fa periodicamente ritorno.






Questo è un articolo pubblicato il 25-02-2015 alle 13:49 sul giornale del 26 febbraio 2015 - 1714 letture

In questo articolo si parla di attualità, parigi, san severino marche, daniele pallotta, Hollande, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/afUd





logoEV
logoEV