Unicam aderisce alla giornata di divulgazione della ricerca sulle cellule staminali

cellule staminali 2' di lettura 11/03/2015 - L’Università di Camerino aderisce anche quest’anno con entusiasmo all’iniziativa UniStem Day 2015, la giornata di divulgazione della ricerca sulle cellule staminali, giunta alla settima edizione e rivolta interamente agli studenti delle scuole superiori.

UniStem Day, in programma per venerdì 13 marzo, è un’iniziativa nata nel 2009 all’Università di Milano che è ormai uno dei più grandi eventi di divulgazione scientifica a livello europeo. Un’occasione per diffondere e valorizzare la conoscenza scientifica e la ricerca, facendo chiarezza sul tema delle cellule staminali.

Lezioni, filmati, dibattiti, visite ai laboratori ed eventi ricreativi aiuteranno gli studenti ad avvicinarsi al metodo scientifico, a scoprire come funziona la ricerca scientifica nella speranza di poter trasmettere loro una sana passione per la scienza. Quest’anno sono coinvolti 46 atenei e centri di ricerca sia italiani che europei e circa 20.000 studenti.

Ricco anche il programma di Camerino. I lavori saranno aperti dal saluto del Rettore Flavio Corradini e introdotti dalle professoresse Gabriella Gabrielli e Valeria Polzonetti, della Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria. Le scuole partecipanti, che sono l’IIS ‘Cassata-Gattapone’ di Gubbio, l’IIS ‘Galilei’ di Jesi, l’ITS ‘G. Mazzocchi’ di Ascoli Piceno e l’ISIS ‘Meucci’ di Osimo/Castelfidardo, si presenteranno, poi i vincitori della scorsa edizione racconteranno la loro esperienza. Si aprirà poi un momento di dibattito con gli oltre 200 studenti delle scuole superiori che saranno presenti alla Sala della Muta del Palazzo ducale, con il contributo di alcuni giovani ricercatori Unicam che si occupano di cellule staminali sotto diversi aspetti: Fulvio Laus e Andrea Marchegiani della Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria, Maria Giovanna Sabbieti della Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria, Massimo Nabissi della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute, Giovanna Ricci della Scuola di Giurisprudenza. Seguirà poi un momento in cui ad essere protagonisti saranno i ragazzi: ogni classe partecipante presenterà il lavoro che ha realizzato nel corso delle attività scolastiche sul tema delle cellule staminali. Al termine una giuria premierà il migliore.

“Abbiamo aderito anche quest’anno con entusiasmo all’iniziativa – hanno dichiarato le docenti Valeria Polzonetti e Gabriella Gabrielli – perché riteniamo che sia un’ottima occasione di divulgazione scientifica su argomenti di cui in questo momento si discute molto. I ricercatori Unicam sono impegnati su diversi filoni di ricerca che riguardano le cellule staminali in diversi ambiti disciplinari, che vanno dalla biologia alla veterinaria, dalla farmacia all’ambito giuridico, e credo possano essere di aiuto in questa giornata per far vivere ai giovani partecipanti un momento di scoperta, confronto e avvicinamento alla scienza e a tutti gli aspetti ad essa connessi”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-03-2015 alle 15:43 sul giornale del 12 marzo 2015 - 437 letture

In questo articolo si parla di attualità, Unicam, cellule staminali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/agAO





logoEV
logoEV