Anche il Partito Comunista attacca Progetto Matelica: 'Attacchi sessisti e linguaggio scurrile'

Rifondazione Comunista 1' di lettura 15/03/2015 - ll Circolo "E. Berlinguer" del Partito della Rifondazione Comunista di Matelica esprime profonda preoccupazione per il linguaggio politico usato dal Gruppo consiliare "Nuovo Progetto Matelica" nei confronti dell'attuale maggioranza.

Linguaggio di forte degrado sia nei termini che nelle immagini, che nulla ha a che vedere con la pur legittima opposizione alle scelte politico-amministrative di quanti, democraticamente eletti dai cittadini matelicesi, oggi guidano l'attuale maggioranza.

A prescindere dalle scelte operate dal Gruppo "Per Matelica", il PRC condanna fermamente l'attacco sessista perpetrato nei confronti della Vice Sindaco Dott.ssa Anna Grazia Ruggeri, stimata professionista, alla quale va tutta la nostra incondizionata solidarietà. ll PRC di Matelica auspica che la sonora sconfitta subita dalla lista "Nuovo Progetto Matelica" non sia motivo di atteggiamenti inqualificabili e di uso scurrile del linguaggio adoperato per contrapporsi alle scelte, seppure da loro non condivise, operate da questa maggioranza.


da Partito Rifondazione Comunista
Circolo "E. Berlinguer" Matelica





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-03-2015 alle 16:48 sul giornale del 16 marzo 2015 - 576 letture

In questo articolo si parla di politica, matelica, prc, partito comunista

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/agLQ