A Castelraimondo arrivano gli Stadio

Stadio 30 anni Foto di Alessandra Tisato 2' di lettura 22/04/2015 - Ancora una “data zero” sul territorio maceratese. Questa volta a fare il colpaccio è stato il comune di Castelraimondo, che ha annunciato per il prossimo 20 maggio l’arrivo degli Stadio.

Lo storico gruppo italiano, caratterizzato dall’inconfondibile voce di Gaetano Curreri sarà in città per tre giorni, che si concluderanno, appunto, con il concerto del 20 maggio. Il tutto presso la struttura Lanciano Forum, che farà da culla agli allestimenti e allo spettacolo che gli Stadio porteranno poi in giro su tutto il territorio nazionale e non solo durante il loro tour estivo, che si annuncia già ricchissimo di date e appuntamenti.

Il gruppo, che già in passato ha dimostrato di gradire particolarmente le Marche e che con la nostra regione sembra avere un legame particolare, ha scelto dunque Castelraimondo e le strutture messe a disposizione dal comitato organizzatore e dall’amministrazione comunale. La band alloggerà, stando a quanto è dato sapere, a Borgo Lanciano, in una suggestiva cornice che farà certamente da stimolo all’espressione artistica degli Stadio.

“Per noi – ha affermato il sindaco di Castelraimondo, Renzo Marinelli – la formula delle data zero è da sempre qualcosa a cui abbiamo guardato con interesse e attenzione. In passato abbiamo ospitato qui altri grandi artisti che hanno preparato in città i loro spettacoli. Questa volta tocca ad un gruppo che ha fatto la storia della musica italiana e che vanta oltre trent’anni di grandissimi successi. Qui avranno la possibilità di lavorare al loro spettacolo e la struttura del Lanciano Forum è unica per iniziative di questo genere, sia perché permette facili operazioni di carico, scarico e allestimenti, sia perché è in grado di ospitare un elevato numero di persone per la sera del concerto. Castelraimondo, poi, farà il resto, grazie alla straordinaria ospitalità di cui siamo capaci e che da sempre caratterizza i nostri cittadini”.

Tenuti a battesimo da Lucio Dalla (gli Stadio erano originariamente la sua band di accompagnamento), gli Stadio iniziano la loro carriera alla fine degli anni Settanta. La fondazione ufficiale del gruppo risale tuttavia alla primavera del 1981. “Nel corso della tournée estiva di Lucio Dalla, gli Stadio propongono le loro prime due canzoni, Grande figlio di puttana e l'energica Chi te l'ha detto, che fanno parte della colonna sonora del film Borotalco di Carlo Verdone, assieme al brano Un fiore per Hal, anch'esso pubblicato nel primo LP della band, Stadio, che esce nella primavera del 1982”. E’ stato l’inizio di un percorso costellato di successi, fino ai nostri giorni e fino all’ultimo lavoro live “30 i nostri anni” e alla pubblicazione della raccolta “Immagini del vostro amore”.


da Comunicamonti
Comunicazione e formazione





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2015 alle 16:42 sul giornale del 23 aprile 2015 - 1132 letture

In questo articolo si parla di musica, stadio, spettacoli, castelraimondo, 30 anni, gli stadio, alessandra tisato, comunicamonti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aiqG