Matelica - Celano, fa tutto Castaldo: gol, autogol ed espulsione

3' di lettura 03/05/2015 - Matelica rimaneggiato che scende in campo con i giovani Turchi e Mazzolini, assenti Moretti, Ambrosini e D'Addazio. Celano che invece si presenta con una formazione ricca di fuoriquota e con gli unici esperti Amabile, in porta, e Villa. Abruzzesi ormai retrocessi e matelicesi in cerca di una vittoria prima della fine del campionato.

Iniziano meglio proprio i padroni di casa, con Api che a pochi passi dal portiere tenta il pallonetto di piatto destro ma apre troppo e appoggia sul fondo. Cala il ritmo ed alla prima palla inattiva gli ospiti vanno in vantaggio. Su una punizione dalla trequarti infatti Castaldo lasciato tutto solo in area impatta di testa e sigla lo 0 a 1. Comunale ammutolito. Pochi minuti dopo il Matelica ci riprova: questa volta è Ferretti a sprecare il pareggio con un tiro non troppo potente deviato in angolo grazie ad un bel colpo di reni di Amabile.

Parte il secondo tempo ed il Matelica capisce che deve iniziare a macinare gioco e creare azioni da gol. Al 60' è di nuovo Castaldo ad andare in rete. Purtroppo per lui però la porta è quella sbagliata. Su un cross lento di Girolamini infatti il difensore abruzzese vede la palla arrivare all'ultimo secondo ed in maniera del tutto scoordinata insacca l'1 a 1. Solo tre minuti dopo Castaldo di nuovo protagonista in negativo per i suoi: su un contropiede è lui ad allungare il braccio e stoppare l'azione con un intervento di mano. Inevitabile il secondo giallo; Celano in 10. Al Matelica però non bastano gli ultimi venti minuti per ribaltare il risultato. Api prima, con un diagonale troppo largo, ed il neo entrato Ilari dopo, con una deviazione sotto misura che termina alta, non regalano l'ultima gioia casalinga alla squadra di Bartoccetti. 1 a 1 inutile ad entrambe le formazioni. Tra i migliori in campo Borgese e Girolamini, tra i peggiori invece Mandorino ed Api.

Sugli altri campi da segnalare la vittoria della Maceratese sull'Olympia Agnonese che regala ai ragazzi di Magi la Lega Pro.

MATELICA - CELANO MARSICA 1 - 1

MATELICA: Spitoni, Girolamini (86' Ilari), Corazzi, Borgese, Mazzolini (45' Benedetti), D'Addazio, Iotti, Turchi (61' Lanzi), Api, Mandorino, Ferretti. (A disp.: Passeri, Gadda, Mangiola, Lazzoni, Scotini, Ferretti D.) All. Bartoccetti.

CELANO: Amabile, Villa, Giannini (65' Scatena), D'Adamo (73' Marfia), Castellani, Castaldo, Iaboni, Suleman, Pellegrino (63' Buongiorno), Mercogliano, Piccirilli. (A disp.: Cocuzzi, Statella, Calabrese.) All. Colavitto.

Arbitro: Bertozzi di Cesena

NOTE
Ammoniti: 17' Mazzolini (M), 45' Castaldo, 47' Mercogliano, 57' Castellani. Espulso Castaldo al 63' per doppia ammonizione
Reti: 18' Castaldo, 60' Castaldo (a.r.)
Spettatori: 350 circa

Classifica: Maceratese 77, Fano 73, Sambenedettese 60, Campobasso 56, Chieti 50, Civitanovese 50, San Nicolò 49, Giulianova 44, Matelica 44, Fermana 42, Jesina 41, Recanatese 38, Termoli 38, Amiternina 35, Castelfidardo 31, Olympia Agnonese 28, Vis Pesaro 26, Celano 17.






Questo è un articolo pubblicato il 03-05-2015 alle 16:50 sul giornale del 04 maggio 2015 - 563 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio, maceratese, serie d, celano, articolo, celano marsica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aiSj





logoEV
logoEV