Matelica: ruba da una pizzeria poi si nasconde in un furgone, inseguito e scoperto da un ragazzo

Carabinieri, 112 2' di lettura 09/05/2015 - Ruba in una pizzeria del centro e poi si da alla fuga. Le urla del proprietario però attirano l'attenzione di un giovane ragazzo che lo insegue e lo costringe a rinchiudersi in un furgone.

Siamo a Matelica, in pieno centro storico. L'uomo, un italiano di circa 35 anni, ha approfittato dell'assenza in cassa del proprietario del locale per rubare l'incasso. Sentendo rumore però il pizzaiolo si insospettisce e corre al banco: la cassa è vuota. Subito si mette a rincorrere l'uomo, ma solo ed impaurito inizia ad urlare. Per sua fortuna un ragazzo si accorge dell'accaduto e lo aiuta ad inseguire il ladro. La corsa dura poche decine di metri, il malvivente infatti decide di barricarsi nel retro di un furgone aperto parcheggiato poco distante: è in trappola. I due tolgono le chiavi dal cruscotto e chiamano i carabinieri. In pochi minuti arrivano diverse pattuglie ed il ladro, anche se con alcune difficoltà data l'irruenza, viene ammanettato. Ma non finisce lì: giunto in caserma infatti l'uomo, convinto di cavarsela con poco, fornisce generalità false ai carabinieri per sfuggire alla legge. Anche il solo riconoscimento diventa quindi tutt'altro che semplice. Alla fine, dopo diverse ore, il ladro viene trasportato al carcere di Camerino.

"Ho sentito le urla - ci racconta il ragazzo - e non ho esitato un attimo. Sono subito corso dietro all'uomo ed in poco lo abbiamo raggiunto, poi ha deciso di rinchiudersi in un furgone. Gli abbiamo detto che non avremo chiamato i carabinieri se avesse restituito i soldi, ma lui faceva finta di non capire. Una volta arrivati i militari poi ha iniziato a dimenarsi per non farsi ammanettare, come se potesse ancora fuggire."






Questo è un articolo pubblicato il 09-05-2015 alle 13:57 sul giornale del 11 maggio 2015 - 1658 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, matelica, centro, ladro, 112, pizzeria, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ajaK





logoEV
logoEV