'Stalking telefonico contro il nostro settore giovanile' La denuncia della Futbol3, società di calcio dell'entroterra

Angelana Calcio e Roma 2' di lettura 21/08/2015 - Tutto è pronto per l'inizio della nuova stagione calcistica, anche a livello giovanile. Stanno per iniziare raduni ed allenamenti e nell'entroterra maceratese, come ogni anno, tanti bambini e ragazzi devono scegliere a quale società affidare il loro futuro sportivo.

Ed è su questa scelta che la società ASD Futbol3, operativa tra Muccia e Pievebovigliana, denuncia lo sciacallaggio da parte di un'altra attività limitrofa attiva anch'essa sul settore giovanile.

"In questi tre anni abbiamo ottenuto con i nostri ragazzi importanti risultati dal punto di vista umano, tecnico e a livello di riconoscimenti (ci siamo anche guadagnati l'affiliazione dell'AS ROMA) - ci scrivono in una lettera i responsabili della Futbol3 - Nel tempo siamo riusciti a realizzare il sogno di ognuno di noi creando la nostra isola felice ed attraverso il gioco, miglior strumento di apprendimento, accompagniamo ogni singolo bambino nelle varie fasi di sviluppo fisico e emotivo. Purtroppo la realtà intorno a noi sembra essere tutt’altra! Fuori dal cancello del nostro campo da calcio, alcuni personaggi, facenti parte di una società calcistica geograficamente vicina a noi, si dilettano a praticare l’anti-calcio, quello che noi chiamiamo semplicemente 'sciacallaggio'".

La denuncia poi continua nel dettaglio: "Le famiglie dei nostri tesserati sono vittime, ormai da più di un mese, di stalking telefonico finalizzato, non a promuovere il proprio operato, ma a screditare pesantemente il nostro! Di cose gravi a nostro sfavore ne sono state dette tante da questi 'signori'. Sembrano tenere a mente e a cuore una quota associativa in più piuttosto che il raggiungimento di obiettivi sani e di crescita, sia tecnica che relazionale, dei bambini che le famiglie gli affidano con l’intento di far vivere loro un’esperienza sportiva significativa."

Ma dalla società, nata nel 2012 sotto la supervisione dell'ex calciatore di Serie A Claudio Pellegrini, ci tengono a far sapere che questi fatti non incideranno sull'operato, anzi daranno ancora più carica agonistica a tecnici e dirigenti: "Questo comportamento dobbiamo ammettere che ci rammarica di certo, ma ci permette anche di dare un sguardo al futuro, che ai nostri occhi e nel nostro cuore sarà caratterizzato sicuramente da maggiore energia e voglia di fare sempre meglio, insieme ai nostri ragazzi ed alle loro famiglie".






Questo è un articolo pubblicato il 21-08-2015 alle 15:11 sul giornale del 22 agosto 2015 - 1459 letture

In questo articolo si parla di sport, muccia, Riccardo Antonelli, articolo, futbol3

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/anmv





logoEV
logoEV