Il Festival 'Terra d'Organi Antichi' chiude con un concerto a San Severino

3' di lettura 26/08/2015 - Si sta avviando verso la conclusione la decima edizione del Festival “Terra d’Organi Antichi”, promossa dall’Associazione Organi, Arti e Borghi di Camerino: sabato 29 agosto alle ore 21:15 presso il Duomo Antico di Castello al Monte di San Severino Marche concerto finale per organo, tromba e trombone.

Protagonista assoluto sarà l’antico organo Catarinozzi del 1671, uno dei più importanti delle Marche, a cui si esibirà il M° Maurizio Maffezzoli, presidente dell’Associazione, accompagnato dal M° Mario Caldonazzi alla tromba e dal M° Fabio Mattivi al trombone.

Mario Caldonazzi svolge intensa attività concertistica in Italia e all’estero con formazioni cameristiche del Veneto e del Trentino Alto Adige. Tromba del Teatro La Fenice di Venezia, organizza un’importante rassegna sullo storico organo Bonatti 1708 di Civezzano, che ospita gruppi e solisti d’organo di fama internazionale. Fabio Mattivi, diplomato al Conservatorio di Trento sotto la guida del M° Resch, ha al suo attivo numerose registrazioni e collaborazioni orchestrali: Orchestra del Festival Musica Riva, Junger Schweizer Philarmonie, Orchestra Haydn di Bolzano, Orchestra del Festival ‘900 di Trento e Accademia Filarmonica Trentina.

Particolarmente fitto il programma del concerto che prevede brani di musica barocca per solo organo di M. A. Cavazzoni (Ricercada), J. K. Kerll (Passacaglia), J. Pachelbel (Werde munter, mein Gemüte), G. Strozzi (Mascara Sonata e ballata da più Cavalieri Napolitani nel Regio Palazzo) e per organo, tromba e trombone di J. Pezel (Intrada), J. Fisher (March), G. F. Händel (Ouverture, Aria, Lascia ch’io pianga), H. Purcell (March, Trumpet Tune), J. Haydn (Hochzeitmarsch), Bach-Gounod (Ave Maria) e J. Clarke (Trumpet Voluntary).

Gran finale dunque per la felice edizione del Festival, che ha visto la presenza di musicisti raffinati e di un pubblico numeroso e attento agli eventi musicali che si sono susseguiti in tutto il mese di agosto in chiese e abbazie artisticamente rilevanti delle province di Fermo e Macerata.

Il Festival “Terra d’Organi Antichi” è stato patrocinato dai Comuni di Camerino, San Severino Marche, Monte Urano, Serravalle e Pievebovigliana ai quali vanno, insieme alle Parrocchie partecipanti, i più vivi ringraziamenti dell’Associazione Organi, Arti e Borghi, per la sensibilità con la quale hanno aderito al progetto, che intende promuovere al contempo arte, musica e cultura.

In corso di organizzazione inoltre un’edizione autunnale del Festival: tra gli eventi musicali previsti da segnalare un concerto per organo e clarinetto il 10 settembre a Camerino presso la chiesa di Santa Maria in Via, che verrà riproposto l’11 settembre nella chiesa di San Paolo a Civitanova Alta, e le bellissime Sonate da chiesa di Mozart per organo (M° Maurizio Maffezzoli), violini (M° Luca Venturi e M° Lorenzo Fabiani) e violoncello (M° Ivo Scarponi) il 25 ottobre a Camerino nella suggestiva cornice della chiesa di San Francesco.


   

dagli Organizzatori





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-08-2015 alle 15:43 sul giornale del 27 agosto 2015 - 941 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, san severino marche, organi, terra d'organi antichi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/anva





logoEV
logoEV