Un piatto ed un cocktail per il Rubens: ecco le due attività matelicesi vincitrici del concorso

Locanda La Giandrina 2' di lettura 03/09/2015 - Il 31 agosto si sono concluse le coinvolgenti iniziative “Un Piatto per Rubens“ e “Un Cocktail per Rubens” che hanno visto impegnati numerosi locali di Matelica che, in occasione dell’esposizione del quadro del famoso pittore fiammingo “La Carità del Duca Rodolfo”, hanno ideato e proposto alla propria clientela un cocktail e un piatto ispirati a Rubens e alla sua arte.

I partecipanti, 16 in tutto tra bar e ristoranti, hanno sperimentato e abbinato favolosi ingredienti ad una accurata ricerca storica e artistica per lasciarsi ispirare nella loro creazione, dando così vita a dei veri e propri capolavori di gusto! I vincitori sono stati scelti per il sapore, attraverso sms o messaggi whatsapp, e per la presentazione, con like sulla pagina facebook ufficiale di Rubens ospite a Matelica.

Ma scopriamo chi sono: il più votato per “Un Piatto per Rubens” è risultato il ristorante la Locanda La Giandrina di Saracino Tiziano (nella foto a lato). Lo chef Gianni ha sapientemente mescolato le origini fiamminghe del pittore alle tradizioni marchigiane preparando una particolare vellutata tiepida di zucchine e patate accompagnata da crostini ed ottimi gamberoni dell’Adriatico e tartufo nero estivo. Gianni e il suo staff vi aspettano tutte le sere, tranne mercoledì, e la domenica a pranzo solo su prenotazione, per presentarvi tutti i loro squisiti piatti che si basano sulla cucina marchigiana rivisitata con creatività internazionale. Tutti i prodotti utilizzati sono quelli freschi del loro orto e le bevande, vino e birre, sono artigianali e locali.

“Un Cocktail per Rubens” è stato vinto dalla Pizzeria Bar Sorriso di Sabrina, Michela e Stefano (nella foto sotto) che hanno proposto un cocktail dolce ed energetico a base di caffè, leggermente alcolico. Il cocktail riprende i colori e le sfumature calde del quadro, mentre una fiamma domina il bicchiere rappresentando la luce della fede protagonista nella tela. Il bar Sorriso racchiude già nel nome l’accoglienza e la cordialità che si respira entrando in questo simpatico locale adatto ad ogni occasione… dalla colazione del mattino, un aperitivo tra amici, un pranzo veloce fino all’ora di cena dove poter gustare dell’ottima pizza da asporto. Aperto tutti i giorni tranne il sabato.

Un ringraziamento particolare va a tutti i gestori dei bar e ristoranti che hanno partecipato con entusiasmo all’iniziativa rendendola un’occasione speciale per valorizzare ancora di più le eccellenze della città di Matelica. Per tutti quelli che ancora non avessero avuto modo di visitare l’esposizione dell’opera di Rubens, vi ricordiamo che sarà possibile ammirarla ancora per pochissimi giorni; infatti il 17 settembre la famosa tela sarà per l’ultimo giorno in mostra nella chiesa di Sant’Agostino a Matelica per poi far ritorno nella casa fiorentina della famiglia Frascione, attuale proprietaria.


   

da Ideart Comunicazione
Ufficio stampa







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-09-2015 alle 19:20 sul giornale del 04 settembre 2015 - 1504 letture

In questo articolo si parla di cultura, matelica, rubens, ideart comunicazione e piace a flov_96

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/anLW