Tour dedicato al vino, tappa anche a Matelica: 'Cambrugiano uno dei campioni del Verdicchio'

Cambrugiano 2' di lettura 10/11/2015 - Ha fatto tappa anche a Matelica il tour della stampa 'Invecchiando si migliora' organizzato dall'Istituto Marchigiano di Tutela Vini.

Nella splendida cornice della storica cucina di Palazzo Piersanti, decine di esperti hanno potuto assaporare diverse annate di Cambrugiano, etichetta del Verdicchio di Matelica firmata Belisario. Proprio a seguito di questa degustazione, la nostra redazione ha ricevuto una 'dedica' a questa particolare Riserva tutta matelicese. A firmarla i colleghi di Verdicchio & Conero News.

Il Cambrugiano, nobile Verdicchio di Matelica.

Le Cantine Belisario hanno celebrato i primi 25 anni di vita di questa etichetta che riteniamo tra le massime espressioni del Verdicchio di Matelica (prima vendemmia 1988). Il territorio è racchiuso in una valle che si apre nella zona appenninica delle Marche, chiusa tra Camerino e Fabriano, con clima continentale, lontana dagli influssi marini; le estati sono calde e gli inverni freddi, le maturazioni tardive (in alcune annate si arriva a vendemmiare all’inizio di novembre, caso raro per un bianco). Tali caratteristiche microclimatiche creano un ambiente assolutamente particolare, per certi versi unico e costituiscono la base per la produzione di un Verdicchio inimitabile e irripetibile.

Il Cambrugiano è figlio nobile di questo piccolo, ma splendido territorio, una riserva che viene messa in commercio dopo almeno 24 mesi di maturazione e che ama continuare ad affinarsi per anni nella vostra cantina, come i grandi vini di razza. Alcune annate le troverete davvero entusiasmanti con sensazioni finissime di armonia olfattiva e di solida struttura, con grande concentrazione minerale e morbidezza, con equilibrio e persistenza gustativa.

Scriviamo queste note dopo aver assaggiato una magnum di Cambrugiano, annata 1999. Chi ci legge comprenderà il nostro entusiasmo e comprenderà anche perché il Verdicchio (sia dei Castelli di Jesi che di Matelica) anno dopo anno continui a raccogliere premi e riconoscimenti sia nel panorama nazionale che internazionale. Da qualche tempo, parlando di vini bianchi italiani, “tutti ormai dicono Verdicchio” ! Ebbene, il Cambrugiano delle Cantine Belisario è uno dei campioni e merita un ruolo non secondario sul podio.






Questo è un articolo pubblicato il 10-11-2015 alle 17:29 sul giornale del 11 novembre 2015 - 414 letture

In questo articolo si parla di attualità, matelica, verdicchio, Riccardo Antonelli, articolo, verdicchio di matelica, cambrugiano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aqgy





logoEV
logoEV