Il Comune di Matelica si allea con i sindacati a tutela dell'occupazione

2' di lettura 21/11/2015 - E' stato firmato nella mattinata di sabato (21 novembre) un protocollo d'intesa tra Cgil, Cisl, Uil e Comune di Matelica a tutela dell'occupazione (nella foto).

Diversi gli impegni presi dall'ente in materia di sicurezza, legalità e mantenimento dei diritti dei lavoratori: innanzitutto è stata formalizzata l'adesione alla Stazione Unica Appaltante della Provincia di Macerata per la definizione dei bandi e delle procedure di gara con l'obbligo anche di autorizzazione preventiva per gli eventuali subappalti. In questo modo è più difficile, per le aziende partecipanti, sottrarsi ai controlli antimafia. Il Comune si è poi impegnato nell'inserire, sempre nei bandi di gara, la clausola sociale per la salvaguardia ed il riassorbimento della manodopera, il rispetto dei CCNL di riferimento e di eventuali tabellari provinciali per la costruzione della base d'asta, l'inserimento lavorativo delle persone in condizione di svantaggio (ove possibile) e l'applicazione delle norme di sicurezza e legalità. Infine, nel 2016, verrà costituito un apposito tavolo tecnico per esaminare altre problematiche con le parti sociali (regolamento Isee, politiche abitative, ecc.).

"In tempi di crisi come questi - ha commentato l'assessore Massimo Montesi - si tende a comprimere il diritto dei lavoratori e la sicurezza degli stessi. Questo protocollo d'intesa va nella direzione opposta, quella economicamente più difficile, ma socialmente molto più importante." Il problema evidente, come ha sottolineato poi anche lo stesso assessore Montesi, è quello degli appalti, con offerte a volte troppo in ribasso che mettono in crisi tutto il tessuto aziendale. Per le ditte che lavorano in modo onesto è difficile competere in un mercato come questo: il protocollo sottoscritto dall'ente matelicese va proprio a tutelare invece chi rispetta le regole e si impegna in difesa del lavoratore.

"Questo protocollo premia la concorrenza leale - hanno spiegato Daniel Taddei (Cgil) e Manuel Broglia (Uil) - inoltre avrà un'importante ricaduta su tutto il territorio. La collaborazione tra sindacati e comuni può dare tanti frutti e speriamo sia possibile esportarla anche in altre realtà."






Questo è un articolo pubblicato il 21-11-2015 alle 13:00 sul giornale del 23 novembre 2015 - 1341 letture

In questo articolo si parla di lavoro, sindacati, matelica, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aqJd





logoEV
logoEV