Investimento mortale davanti al ristoro 'Da Alberto' di Castelraimondo

1' di lettura 01/12/2015 - Un uomo è stato investito sulla strada provinciale 256 di fronte al ristoro 'Da Alberto' di Castelraimondo.

La vittima, Pietro Ciccarelli, 75enne originario di Pioraco, stava attraversando la strada in un punto poco illuminato proprio di fianco al chiosco quando è stato travolto da una Jaguar. Al volante della vettura un insegnante in pensione di Castelraimondo.

Sconcerto tra i clienti del ristoro, che hanno denunciato la scarsa illuminazione su quel tratto di strada. "Ho sentito una frenata improvvisa e ho subito capito quello che era successo - racconta uno dei presenti sul luogo dell'incidente - attraversare la carreggiata in questa zona è veramente pericoloso, eppure è molto semplice, basterebbe installare un solo lampione".

L'uomo, infatti, aveva parcheggiato la sua auto, una Panda bianca (nella foto sotto), dall'altro lato della strada in direzione Camerino. Per raggiungere il chiosco ambulante è stato quindi costretto ad attraversare proprio nella zona più buia. E' lì, purtroppo, che l'automobilista non è riuscito a frenare in tempo per evitare l'impatto. Inutile l'intervento del 118: l'anziano è morto sul colpo. Sotto shock invece il pensionato al volante.

Sul posto anche i vigili del fuoco che hanno illuminato la zona con un faro per i rilievi dei carabinieri.

La strada è stata chiusa per diverse ore, con il traffico deviato sulla viabilità alternativa. Pesanti i disagi, con le piccole vie sopra Castelraimondo completamente intasate da auto, camion e autobus.

(nelle foto sotto i rilievi dei carabinieri e la macchina della vittima, clicca sulle immagini per ringrandire)








Questo è un articolo pubblicato il 01-12-2015 alle 17:49 sul giornale del 02 dicembre 2015 - 5740 letture

In questo articolo si parla di cronaca, castelraimondo, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aq96





logoEV
logoEV