Omicidio Sarchiè, la figlia Jennifer: 'Troppo pochi 20 anni per Salvatore Farina'

Jennifer Sarchiè 1' di lettura 04/12/2015 - Non soddisfa per nulla, la famiglia Sarchiè, la richiesta fatta dalla Procura della Repubblica di Macerata, nei confronti di Giuseppe e Salvatore Farina accusati dell’omicidio di Pietro Sarchiè. La richiesta è di ergastolo per Farina senior e 20 anni di reclusione per il giovane figlio.

Per la figlia Jennifer le pene non sono adeguate: “Troppo poco, molto poco per un mostro”. Salvatore ha solo 20 anni, giustifica Jennifer, almeno 30 potevano essere chiesti dal pm. I suoi precedenti, poi, dovrebbero essere considerati importanti ai fini della condanna.

“La giovane età, non deve essere un deterrente per non scontare la giusta pena – afferma Jennifer - anche io e mio fratello siamo giovani per sopportare un dolore così grande, ma nessuno ci ha tolto questa immensa e dolorosa croce che porteremo per tutta la nostra vita, fino all’ultimo respiro. Quindi aumento di pena anche per Salvatore Farina”. La stessa Jennifer si augura che nessuno, “vescovi, preti o qualsiasi altro possa influenzare la giustizia”.

Se così fosse non sarebbe vera giustizia nei confronti di Pietro. La prossima udienza è prevista per il 16 dicembre.


di Roberto Guidotti  
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 04-12-2015 alle 22:13 sul giornale del 05 dicembre 2015 - 474 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Comune di San Benedetto del Tronto, comune di San Bendetto del Tronto, articolo, pietro sarchiè

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/arjS





logoEV
logoEV