Matelica: aperto il bando per l'assegnazione delle case popolari

Matelica 5' di lettura 05/12/2015 - E' aperto il “Bando di concorso per la formazione della graduatoria degli aspiranti all'assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica nel Comune di Matelica”.

La domanda redatta in bollo da €. 16.00, dovrà contenere tutte le informazioni necessarie per la verifica di ammissibilità e per la regolare formulazione della graduatoria e pertanto dovrà essere redatta sull’apposita modulistica predisposta dal Comune di Matelica, scaricabile dal sito Internet al seguente indirizzo: http://www.comune.matelica.mc.it o reperibile gratuitamente presso l'Ufficio Tecnico del Comune Piazza Enrico Mattei n.1. L'Ufficio è a disposizione degli interessati per tutti i chiarimenti e le informazioni necessarie, nel rispetto dei seguenti orari di ricevimento del pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 13.00. La domanda deve essere consegnata all'Ufficio Protocollo del Comune di Matelica ovvero spedita per posta con RACCOMANDATA A.R. (vale la data del timbro di partenza l'Amministrazione non risponde di eventuali disguidi postali) entro e non oltre (60) sessanta giorni dalla data di pubblicazione del presente bando e cioè entro il 29/01/2016.

A CHI È RIVOLTO IL BANDO
II presente bando di concorso è rivolto a coloro che, in possesso dei requisiti più avanti descritti, hanno bisogno di un alloggio di dimensioni idonee alle esigenze del proprio nucleo familiare ad un canone di locazione inferiore a quello del mercato degli affitti.

CITTADINI CHE POSSONO PRESENTARE DOMANDA
Possono presentare domanda tutti coloro che si trovano nelle seguenti condizioni:
a) Possedere la cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea. Anche il cittadino di altri Paesi che non aderiscono all’Unione Europea può fare domanda purché sia titolare di carta di soggiorno o del permesso di soggiorno di durata biennale.
b) Risiedere o prestare attività lavorativa nel Comune di Matelica.
c) Non essere titolari della proprietà, uso, usufrutto o altro diritto reale di godimento di un’altra abitazione adeguata alle esigenze del proprio nucleo familiare che non sia stata dichiarata unità collabente ai fini del pagamento dell’Imposta Municipale Unica (IMU).
Non si considerano adeguate alle esigenze del proprio nucleo familiare (come specificato nella domanda), le abitazioni che hanno una superficie utile calpestabile inferiore ai seguenti valori:
• mq. 30 per un nucleo familiare composto da 1 persona;
• mq. 45 per un nucleo familiare composto da 2 persone;
• mq. 54 per un nucleo familiare composto da 3 persone;
• mq. 63 per un nucleo familiare composto da 4 persone;
• mq. 80 per un nucleo familiare composto da 5 persone;
• mq. 90 per un nucleo familiare composto da 6 o più persone;
d) II nucleo familiare richiedente (come specificato nella domanda di assegnazione) deve avere un reddito ISEE non superiore al limite stabilito per l’accesso all’Edilizia Residenziale Pubblica dalla Giunta Regionale con D.D.P.F. n. 7/EDI del 07/02/2015 di € 11.467,00. Per le famiglie monopersonali tale limite è aumentato ad € 13.760,40.
e) Non aver mai avuto precedenti assegnazioni in proprietà o con patto di futura vendita di un alloggio realizzato con contributi pubblici o finanziamenti agevolati in qualunque forma concessi da parte dello Stato o da Enti pubblici, salvo che l’alloggio non sia più utilizzabile o sia perito senza aver dato luogo ad indennizzo o risarcimento del danno.
Tutti i requisiti sopraddetti devono essere posseduti dal richiedente e, limitatamente a quelli di cui alle lettere c) ed e) sopra riportate, anche da tutti i componenti del nucleo familiare al momento della presentazione della domanda, debbono permanere al momento dell’assegnazione e, successivamente, nel corso della locazione.

COME SI PRESENTA LA DOMANDA
La domanda deve essere fatta in bollo da € 16,00 utilizzando esclusivamente gli appositi moduli in distribuzione gratuita presso l’Ufficio Tecnico del Comune di Matelica sito in P.zza Enrico Mattei n. 1 (tel. 0737/781856) oppure prelevabili dal sito: www.comune.matelica.mc.it. Alla domanda non deve essere allegato alcun documento salvo quelli richiesti per ottenere particolare punteggio e che sono espressamente indicati nella domanda stessa (presenza nel nucleo familiare di un portatore di handicap; abitazione in un alloggio antigienico; provvedimento esecutivo di rilascio dell’abitazione; verbale esecutivo di conciliazione giudiziaria: ordinanza di sgombero). Il richiedente dichiarerà sotto la sua personale responsabilità di possedere tutti i requisiti previsti e le altre eventuali condizioni che danno diritto a punteggio o priorità in graduatoria. Il personale dell’Ufficio Tecnico Comunale è a disposizione per assistere gli interessati nella compilazione della domanda.

ENTRO QUANTO TEMPO È POSSIBILE PRESENTARE LA DOMANDA
Le domande dovranno pervenire al Comune entro sessanta giorni dalla data di pubblicazione del presente bando e cioè entro il 29/01/2016. Se la domanda è spedita mediante raccomandata postale, è regolare se la data del timbro di partenza è contenuta entro le date sopraddette.

GRADUATORIA DELLE DOMANDE
II Comune, in fase d’istruttoria delle domande, e l’apposita Commissione, in fase di formazione della graduatoria, possono svolgere accertamenti sulla validità delle condizioni che hanno determinato il punteggio. Il Comune, in ogni caso, prima dell’assegnazione accerta la permanenza dei requisiti richiesti in capo all’aspirante assegnatario ed al suo nucleo familiare. La graduatoria definitiva viene resa pubblica attraverso la Pubblicazione all’Albo Pretorio del Comune e l’inserimento sul sito web del Comune. La nuova graduatoria avrà validità per due anni dalla data di pubblicazione all’Albo Pretorio, oltre i quali decadrà automaticamente.

ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI
Gli alloggi che di volta in volta si rendessero disponibili, saranno assegnati dal Comune secondo l’ordine della graduatoria, a meno che l’alloggio da assegnare non sia di dimensioni eccessive per le esigenze dell’aspirante.

DISPOSIZIONI GENERALI
Per quanto non previsto nel presente bando, valgono le vigenti disposizioni in materia di Edilizia Residenziale Pubblica ed in particolare quelle contenute nella Legge Regionale 16/12/2005 n. 36, così come modificata dalla L.R. 27/12/2006 n. 22 e successive modifiche ed integrazioni e nel vigente Regolamento comunale approvato con atto consiliare n. 105 del 27/11/2008.

TRATTAMENTO DATI PERSONALI
Tutti i dati personali trasmessi dai concorrenti con la domanda di partecipazione al concorso saranno trattati ai sensi degli artt. 10 e 12 della legge 3l.l2.1996 n. 675, esclusivamente per le finalità di gestione del presente bando.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2015 alle 14:23 sul giornale del 07 dicembre 2015 - 714 letture

In questo articolo si parla di economia, matelica, comune di matelica, case popolari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/arkx