Continua la diatriba sul baratto amministrativo. Trojani: 'Pasqui cerca lo scontro personale'

2' di lettura 22/12/2015 - Ho letto con sorpresa la replica del Sindaco Pasqui all’interrogazione presentata dal nostro consigliere Andrea Caprodossi, che devo dire non ha fatto altro che mettere di nuovo di fronte alla realtà il primo cittadino di Camerino.

Non mi stupisce la risposta aggressiva del sindaco (leggi), che, quando non ha argomenti per difendere il suo operato o meglio il suo mancato operato, cerca lo scontro personale.

Essendo stato presente al consiglio del 28 aprile, ricordo di aver appoggiato in pieno la mozione, con invito all’amministrazione a costituire il tavolo tecnico e proponendo di valutare l’adesione all’associazione LabSus e l’adozione di un regolamento sul tipo di quello deliberato dal Comune di Bologna. Purtroppo, nonostante l’impegno formale del sindaco e della maggioranza assunto in consiglio comunale, nessuno può ancora usufruire del baratto amministrativo nel nostro comune.

Non solo non c’è un regolamento, ma a distanza di otto mesi non è stato ancora convocato il tavolo tecnico. Le scusanti per le quali ciò non è stato fatto sinceramente poco ci interessano, dato che otto mesi di ritardo per una lettera di convocazione non sono in nessun caso accettabili. Il consigliere Andrea Caprodossi ha presentato legittimamente un’interrogazione (leggi), dopo che la mozione è rimasta una promessa non mantenuta. Ad una interrogazione si risponde nelle sedi opportune ed invito pertanto il sindaco a farlo.

Il mio imbarazzo attuale, purtroppo, è nel vedere la condotta del sindaco che, se attaccato o invitato a dare spiegazioni sull’operato dell’amministrazione, tende a replicare con attacchi personali.

In ultimo, ma non in ordine di importanza, vorrei segnalare che sul sito del Comune di Camerino è stato pubblicato un articolo (sotto la sezione “comunicato stampa”, già comparso sui media telematici), dove il Sindaco cerca di screditare i suoi avversari politici usando toni sarcastici e polemici, che non hanno nulla di istituzionale. Il sito del comune non può e non deve essere utilizzato per scopi politici, ma deve essere usato esclusivamente per informazioni e comunicazioni di utilità generale.

Sarà premura del gruppo consiliare "Comunità e territorio" verificare chi ha scritto il comunicato stampa e chi ha consentito che lo stesso venisse pubblicato. Chiedo intanto al sindaco, in maniera formale e in qualità di capogruppo, di provvedere immediatamente alla rimozione del testo, rilevato che il comunicato stampa, a nostro avviso, non ha rilevanza istituzionale e offende personalmente un nostro consigliere.


da Fabio Trojani
Capogruppo 'Comunità e Territorio' Camerino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-12-2015 alle 11:03 sul giornale del 23 dicembre 2015 - 706 letture

In questo articolo si parla di politica, camerino, baratto amministrativo, trojani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/arTn