Altre tre lievi scosse di assestamento registrate nell'entroterra

1' di lettura 03/01/2016 - Altre tre lievi scosse di assestamento sono state registrate nell'entroterra maceratese.

Dopo lo sciame sismico che ha visto coinvolto il territorio di Pioraco e Penna San Giovanni nei giorni scorsi (leggi), la terra è tornata a tremare nella notte e nella prima mattinata di domenica 3 gennaio.

Il primo evento è stato registrato alle ore 00.34 con una magnitudo di 1.7 a 2 km da Muccia. A seguire tre piccoli movimenti tellurici nell'alto piceno (il più forte di 1.8 magnitudo) e poi l'episodio più forte con epicentro tra Montecavallo e Pieve Torina. 2.2 l'intensità, 13 km la profondità a cui si è verificato. Il terremoto è stato localizzato alle ore 5 e 28.

L'ultima vibrazione di assestamento risale alle ore 11 e 03, con epicentro a Bolognola. Questa volta si è trattato di una scossa quasi impercettibile di magnitudo 1.2.






Questo è un articolo pubblicato il 03-01-2016 alle 12:32 sul giornale del 04 gennaio 2016 - 753 letture

In questo articolo si parla di cronaca, terremoto, camerino, muccia, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ar0v





logoEV
logoEV