Fiuminata: la tradizione del presepe si è rinnovata anche a Colmaggiore

1' di lettura 20/01/2016 - Tanti secoli sono passati da quando nel 1223 san Francesco d'Assisi ha realizzato a Greccio la prima rappresentazione sacra della natività di nostro Signore Gesù Cristo, dando così il via ad una delle tradizioni più belle che la nostra cultura occidentale ci ha tramandato e che nonostante i tanti attacchi continua ancora a resistere nelle nostre comunità.

Anche nel piccolo paese di Colmaggiore, frazione di Fiuminata, è stato realizzato, all'interno del forno pubblico, un presepe visitabile dal pubblico.

A realizzarlo sono stati Leonardo Armillei e Marco Armillei, avvezzi dei presepi in quanto a casa loro non è mai mancato! Il presepe completamente realizzato a mano, è una realizzazione classica della sacra natività con la particolarità che la nascita di Gesù è inserita all'interno del contesto nel quale è stato realizzato: Betlemme è costituita da alcune delle case di Colmaggiore e sullo sfondo sono collocati due luoghi tipici, la rocca di Orve e il castello di Salmaregia. Il tutto è arricchito dalle varie fasi del giorno e della notte e da tanti suoni degli animali e delle persone che animano la sacra scena.

Questo presepe è stato anche uno stimolo per tutti i paesani che si sono impegnati per rendere il paese più bello e accogliente e illuminando in maniera pregevole le loro case, così da far respirare ancora meglio l'atmosfera natalizia per poter accogliere nei nostri cuori la Luce vera che è venuta per illuminare le nostre vite.

(sotto due immagini del presepe realizzato a Colmaggiore, clicca sulle foto per ingrandire)


   

di Don Marco Armilei







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-01-2016 alle 23:49 sul giornale del 21 gennaio 2016 - 499 letture

In questo articolo si parla di attualità, presepe, colmaggiore

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/asJO





logoEV
logoEV