Pioli incontra Ceriscioli e sospende lo sciopero della fame: "Abbiamo parlato per un'ora"

1' di lettura 05/02/2016 - E' avvenuto nel pomeriggio di venerdì 5 febbraio l'incontro tra Roberto Pioli, giovane settempedano in sciopero della fame dal 26 gennaio, e Luca Ceriscioli, presidente della Regione Marche.

Il 23enne non ha mangiato per giorni ed ha stazionato fuori l'ospedale di San Severino per manifestare il dissenso dell'intero territorio. Solo mercoledì scorso, dopo aver fissato l'appuntamento con il governatore, ha deciso di tornare a casa per colpa della febbre e dell'improvvisa perdita di peso (leggi).

Pioli si è recato quindi ad Ancona e finalmente ha avuto la possibilità di esprimere in prima persona le perplessità dell'entroterra in merito alla recente riforma sanitaria che prevede appunto anche la chiusura del punto nascita di San Severino. "Ceriscioli è stato gentilissimo - ci ha detto Pioli - abbiamo parlato per un'ora ed alla fine è emerso che i tavoli tecnici chiesti da me durante lo sciopero ci sono già stati e ce ne saranno altri per rivedere meglio l'intera riforma ed i punti carenti. Mi ha assicurato inoltre che verrà monitorata bene la situazione dell'entroterra. Per questo motivo ho deciso di sospendere lo sciopero della fame; tuttavia continuerò a seguire lo sviluppo della vicenda da molto vicino".






Questo è un articolo pubblicato il 05-02-2016 alle 17:25 sul giornale del 06 febbraio 2016 - 1470 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, san severino marche, sciopero della fame, Riccardo Antonelli, articolo, pioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/atlp





logoEV
logoEV