Il Tribunale diventa sede di Informatica: inaugurata la nuova struttura Unicam

2' di lettura 11/02/2016 - Frutto della sempre preziosa e proficua collaborazione tra l’Ateneo e l’Amministrazione comunale di Camerino, è stata inaugurata martedì 9 febbraio la nuova sede dei corsi di laurea in Informatica e Computer Science, presso i locali che fino a poco tempo fa hanno ospitato la sede del Tribunale, locali di proprietà del Comune di Camerino e messi a disposizione dell’Ateneo tramite un comodato d’uso.

Le aule ed i laboratori occuperanno i primi tre piani dello stabile, spazi adeguati ad accogliere un numero sempre maggiore di studenti che si iscrive al corso di laurea in informatica e che, al termine dei tre anni, sceglie anche la laurea magistrale in Computer Science.

Non vi è settore della società, oggi, dove non vi sia il contributo dell’informatica. Nei servizi, nell’industria, nel commercio e nelle nostre case siamo circondati da dispositivi, la maggior parte dei quali controllati da software sviluppati da professionisti delle metodologie e tecnologie informatiche. Nei servizi commerciali, finanziari, pubblicitari, di gestione così come nei settori critici, come i trasporti, la sanità, la sicurezza, ci affidiamo a software che gestiscono il nostro denaro, i nostri rapporti con gli altri fino alla nostra stessa vita.

Per progettare come per produrre programmi efficienti ed affidabili bisogna possedere conoscenze e competenze specifiche che UNICAM offre con un corso di laurea in Informatica e una laurea magistrale in Computer Science. La costante crescita del numero di nuovi studenti iscritti al Corso di laurea in Informatica di Unicam ha quindi reso necessario un ulteriore polo didattico che si affianca al polo tecnologico situato presso Palazzo Battibocca, sempre nel centro della città.

Dal primo marzo dunque, data di inizio del secondo semestre di lezioni, la sede si animerà grazie alla presenza di oltre 500 studenti.

Per il taglio del nastro presenti il Rettore UNICAM Flavio Corradini e il Sindaco di Camerino Gianluca Pasqui. “Il legame tra Unicam e la sua sede storica oggi viene, se possibile, ancora più rafforzato: abbiamo, di concerto con il Sindaco Pasqui che ringrazio per la disponibilità, scelto come sede didattica quest’ulteriore stabile nel centro della città, perché il Comune di Camerino rappresenta concretamente il modello anglosassone di cittateneo, un vero e proprio campus dove studiare e godere di tutti i servizi messi a disposizione dagli studenti.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2016 alle 11:45 sul giornale del 12 febbraio 2016 - 505 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, Unicam, comune di camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aty6





logoEV
logoEV