Il progetto 'Alta via delle Marche' alla Bit di Milano

2' di lettura 12/02/2016 - Sabato 13 febbraio l'associazione “Radici senza Terra” e i blogger di “Con in faccia un po' di sole” saranno ospiti della terza ed ultima giornata della Borsa Internazionale del Turismo di Milano per presentare “Alta Via delle Marche – Racconti dall'Appennino”, un progetto per scoprire e valorizzare le Marche.

L'Alta Via delle Marche è un itinerario da percorrere a piedi dal nord al sud della regione che attraversa il Parco Interregionale del Sasso Simone e Simoncello, il Parco Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi, la Riserva naturale regionale del Monte San Vicino e del Monte Canfaito, il Parco Nazionale dei Monti Sibillini e il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e tante altre aree di interesse ambientale, ma anche culturale, come l’area del Monte Catria e Monte Nerone.

Il team dell'Alta Via delle Marche è composto da sei marchigiani: Nicola Pezzotta, Luca Marcantonelli, Fabiola Cogliandro e Lucia Paciaroni del blog “Con in faccia un po' di sole” e Ruben Marucci ed Elisa Romanelli dell'associazione “Radici senza Terra”. L'intero itinerario è di circa 450 chilometri con 22.500 metri di dislivello ed è suddiviso in 28 tappe dislocate su tutto il territorio regionale.

I sei marchigiani hanno testato il percorso in un cammino iniziato lo scorso 6 giugno, partito da Carpegna (PU) e terminato il 3 luglio ad Umito (AP). Il progetto sarà promosso attraverso un sito internet, prossimamente online, e una guida, in fase di lavorazione, che raccoglierà la descrizione delle tappe percorse con itinerari, luoghi di interesse culturale, tipicità enogastronomiche, curiosità e indicazioni sulle strutture ricettive.

L'itinerario potrà essere percorso per singole tappe o organizzando trekking di più giorni avendo a disposizione tutte le informazioni necessarie. Il progetto Alta Via delle Marche è stato patrocinato da Regione Marche, Parco Interregionale del Sasso Simone e Simoncello, Parco Regionale della Gola Rossa e di Frasassi, Riserva naturale regionale del Monte San Vicino e del Monte Canfaito, Parco Nazionale dei Monti Sibillini, Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, Comunità Montana Alta Umbria e Social Media Team Marche.

La sperimentazione del percorso è stata resa possibile grazie all'ospitalità delle strutture ricettive, agli sponsor Decathlon e Varnelli e al crowdfunding.


   

dagli Organizzatori





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2016 alle 10:45 sul giornale del 13 febbraio 2016 - 1104 letture

In questo articolo si parla di attualità, sibillini, frasassi, gola della rossa, san vicino, alta via delle marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/atBT





logoEV
logoEV