Dagli Stadio a Cristicchi passando per Rossi e Dovizioso: Castelraimondo porta fortuna?

3' di lettura 14/02/2016 - Castelraimondo porta bene! L'ombra del Cassero continua a portare fortuna agli artisti che si esibiscono a Castelraimondo.

Ultimi gli Stadio, che ieri notte hanno trionfato al Festival di Sanremo 2016. Lo storico gruppo guidato dall'inconfondibile voce di Gaetano Curreri, vincitore della 66° edizione del festival della canzone italiana con il brano “Un giorno mi dirai”, nel 2015 ha infatti scelto Castelraimondo per preparare la data zero dell'ultimo tour “Canzoni”, che lo ha portato in giro per tutta la penisola italiana con una serie di date sold out.

Un successo “inaspettato”, come hanno dichiarato a caldo proprio gli Stadio, arrivato con lo stesso brano che era stato scartato proprio nell'edizione dell'anno scorso. Lo stesso Curreri, alla vigilia della data zero che si è tenuta al Palazzetto dello Sport lo scorso 20 maggio, aveva affermato che partire da questa cittadina, da questa terra, fosse “di buon auspicio”. “Mai e poi mai – ha detto ieri Curreri pochi secondi dopo l'annuncio della vittoria, con l'emozione che troncava la voce – avremmo immaginato di vincere Sanremo. Questo teatro lo abbiamo amato ma anche odiato, perché qui dentro abbiamo collezionato anche un paio di ultimi posti”.

“Una serie di fortunate coincidenze che si trasformano in grandi successi e che, prima, sono passate per Castelraimondo – ha dichiarato il sindaco Renzo Marinelli –. Quello di cui sono sicuro è che il nostro paese con tutto il territorio sa offrire le migliori condizioni per lavorare e prepararsi al meglio alle nuove sfide, non solo musicali. Il trionfo degli Stadio ci rende felici e anche un po' orgogliosi, e devo ammettere che nell'occasione della loro data zero lo avevamo scommesso! Allora non posso che dare ragione a Gaetano Curreri, partire da qui porta bene”.

Il trionfo a sorpresa degli Stadio, arrivato a trentadue anni dalla loro prima volta sul palco dell'Ariston, dove collezionarono l'ultimo posto con la canzone “Nello Stadio”, conferma la serie di fortunati successi degli artisti, e non solo, che passano prima a Castelraimondo. Doppia esibizione prima della vittoria di Sanremo Giovani 2011 quella di Raphael Gualazzi, che si esibì a Castelramondo sia nell'estate 2008, grazie alla direzione artistica del San Severino Blues Festival, di Mauro Binci, che nel 2009 con i musicisti del Coco Manhattan Revolution. E ancora Simone Cristicchi, che 15 febbraio 2006 portò al paese del Cassero il suo “Centro di igiene mentale tour”. Nel 2007, esattamente un anno dopo, vinse il festival di Sanremo con il brano “Ti regalerò una rosa”.

Era sempre il 2007 quando il gruppo formato dal marchigiano Piero Romitelli e da Pietro Napolano, i Pquadro, si classificava terzo nella sezione giovani con “Malinconiche sere”. Due estati prima, nel 2005, si erano esibiti sul palco di Piazza Dante. Stessa location anche per i Gemelli Diversi, ospiti a Castelraimondo nel giugno del 2007 per l'anteprima del loro tour estivo Boom. Quell'anno ottennero un disco d'oro e anche loro tornarono a Sanremo.

Castelraimondo porta fortuna anche agli sportivi. Come dimenticare i due ciclisti Philippe Gilbert e Cadel Evans, che rispettivamente vinsero la tappa e la maglia azzurra del leader della corsa durante la quarta tappa della Tirreno Adriatico 2011 conclusasi alle pendici del Cassero. Evans conquistò quell'anno la Corsa dei due mari, mentre Gilbert nel 2012 si laureava campione del mondo di ciclismo su strada.

Impossibile non ricordare anche i campioni delle due ruote, i bambini prodigio della minimoto Valentino Rossi ed Andrea Dovizioso che vincevano le loro prime gare sulla pista kart e minimoto in località Feggiani di Castelraimondo. Le loro imprese sono divenute storie del motociclismo mondiale.


   

da Comunicamonti
Comunicazione e formazione







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-02-2016 alle 17:17 sul giornale del 15 febbraio 2016 - 1145 letture

In questo articolo si parla di stadio, sanremo, spettacoli, castelraimondo, comunicamonti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/atGQ





logoEV
logoEV