Serie D: la Samb festeggia in casa del Matelica (foto)

L'esultanza a fine match dei tifosi della Samb 4' di lettura 20/02/2016 - Big match al comunale di località Boschetto tra la prima e la seconda forza di questo girone F del campionato di Serie D.

Il Matelica, orfano di Esposito espulso nell'ultima partita, affronta la capolista Sambenedettese di mister Palladini, squadra solida e compatta pronta per il salto in Lega Pro. 

Entrambe le squadre si schierano in campo con un classico 4-3-3 e già dai primi minuti si intuisce che non sarà facile sbloccare il risultato. Inizia meglio la squadra di casa, che cerca di macinare gioco e trovare spazi in attacco, ma la Samb fa quadrato e riparte. Da una di queste ripartenze nasce la prima azione pericolosa degli ospiti. L'esterno Palumbo trova infatti lo spazio per il cross preciso sulla testa di Sorrentino: traversa. Al 26' risponde il Matelica con un doppio dribbling di Giovannini e la conclusione ad incrociare di poco a lato. Poco dopo è il solito Sorrentino a recuperare un pallone al limite dell'area matelicese e scaricare il destro poi deviato in angolo. 

Nel secondo tempo doccia fredda dopo appena due minuti di gioco per i padroni di casa. E' Titone infatti a penetrare la difesa ed incrociare rasoterra sul palo lontano per la rete dell'1 a 0. Il Matelica non reagisce e neanche sessanta secondi dopo la Samb sfiora il raddoppio grazie ad un bel cambio di gioco di Pezzotti ad innescare Sabatino: il mediano sambenedettese anticipa l'uscita di Nobile, ma la palla termina a lato. La partita si accende ed al 54' Flavioni travolge in area il neo entrato Jachetta: calcio di rigore. A realizzarlo è Pesaresi, con un tiro potente di poco angolato. Pareggio e squadra di casa galvanizzata dal gol. Al 60' è ancora Jachetta a rendersi pericoloso dopo un lancio di Perfetti. L'attaccante biancorosso, dopo una finta, si ritrova davanti a Pegorin, ma invece di tirare cerca di rientrare sul sinistro favorendo il recupero del difensore avversario. La partita è ancora lunga e la Samb è brava ad attendere il Matelica fino alla rete del 2 a 1. Al 72' infatti Titone lancia Sorrentino sul filo del fuorigioco servendo l'assist del 2 a 1. Per il numero 9 rossoblù superare Nobile è solo una formalità. Nel finale poi c'è spazio anche per il definitivo 3 a 1. Nobile infatti rinvia frettolosamente non trovando l'aggancio di Perfetti e regalando, di fatto, la palla a Candellori: il giovane non ci pensa due volte e di prima spara in porta. 3 a 1 e Samb a più 10 in classifica.

Un grande secondo tempo e l'assenza di Esposito hanno tagliato le gambe al Matelica, che sperava fino all'ultimo di poter riacciuffare la capolista. L'impresa è matematicamente possibile (mancano ancora 9 gare) però 10 punti sono veramente tanti, soprattutto dopo la prestazione da 'corazzata' di oggi. "Il campionato non è ancora finito" hanno detto entrambi gli allenatori a fine match (leggi le dichiarazioni post-partita); l'impressione invece è che proprio con questa vittoria la Samb abbia prenotato un posto in Lega Pro per la stagione 2016/2017.

MATELICA - SAMBENEDETTESE 1 - 3

MATELICA: Nobile, Girolamini, Boskovic, Gilardi, Borgese, Lispi, Frinconi (52' Jachetta), Esposito F. (70' Bedin), Pesaresi, Giovannini, Perfetti. (A disp.: Renzi, Ercoli, Borghetti, Dano, Vallorani, Ilari, Ferretti.) All. Clementi.

SAMB: Pegorin, Pettinelli, Flavioni (64' Candellori), Barone, Salvatori, Conson, Titone, Sabatino, Sorrentino (82' Carminucci), Palumbo (22' Pezzotti), Baldinini. (A disp.: Mazzoleni, Montesi, Raparo, Forgione, Gavoci, Tagliaferri.) All. Palladini.

Arbitro: Gariglio di Pinerolo

Reti: 47' Titone, 55' Pesaresi, 72' Sorrentino, 91' Candellori.

Ammoniti: 32' Conson (S), 47' Borgese (M), 53' Flavioni (S), 77' Girolamini (M), 79' Bedin (M).

Classifica: Samb 61*, Matelica 51*, Fano 44, Campobasso 39, San Nicolò 36, Recanatese 34, Fermana 33, Jesina 33, Monticelli 30, Chieti 30, Avezzano 29, Folgore 29, Isernia 29, Vis Pesaro 25, Castelfidardo 24, Olympia 22, Amiternina 21, Giulianova 19. (* una partita in più)

(sotto le foto del match, clicca sulle immagini per ingrandire)








Questo è un articolo pubblicato il 20-02-2016 alle 17:50 sul giornale del 22 febbraio 2016 - 1260 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, sambenedettese, serie d, Riccardo Antonelli, articolo, matelica - samb

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/atWr





logoEV
logoEV