Anche Unicam chiede la verità sull'omicidio di Giulio Regeni

1' di lettura 25/02/2016 - Anche l’Università di Camerino ha voluto aderire alla campagna lanciata da Amnesty International Italia, in collaborazione con la Repubblica, per chiedere che si faccia chiarezza sull’omicidio di Giulio Regeni, per non permettere così che l’omicidio del giovane ricercatore italiano finisca per essere dimenticato.

Per questo l’Ateneo ha esposto al Palazzo ducale di Camerino lo striscione "Verità per Giulio Regeni". “Ogni ricercatore – ha dichiarato il Rettore Unicam, prof. Flavio Corradini – deve perseguire idee di libertà; la libertà della ricerca universitaria così come la libertà di pensiero non possono e non devono essere in alcun modo compromesse”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2016 alle 12:33 sul giornale del 26 febbraio 2016 - 567 letture

In questo articolo si parla di attualità, Unicam, giulio regeni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/at8C





logoEV
logoEV