Unicam: un convegno sulla condizione degli studenti del Centro Italia

Matricole Unicam 2015 2' di lettura 29/03/2016 - L’Università di Camerino organizza per giovedì 31 marzo il convegno “#OBIETTIVOSTUDENTI”, in cui sarà presentata la Settima Indagine Eurostudent sulle condizioni di vita e di studio degli studenti universitari nel periodo 2012-2015.

L’evento, che si terrà alla Sala degli Stemmi del Palazzo ducale con inizio alle ore 10, avrà come focus le condizioni di vita e di studio degli studenti universitari negli Atenei delle Regioni Marche, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Abruzzo e Lazio. L’evento si aprirà con i saluti del Rettore Unicam Flavio Corradini, del Presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI) Gaetano Manfredi, dell’assessore all’Università, diritto allo studio, istruzione, formazione professionale della Regione Marche Loretta Bravi. Seguiranno gli interventi di Giovanni Finocchietti, Direttore dell’Indagine italiana Eurostudent, Gaetano Manfredi, Presidente CRUI, Andrea Fiorini, Presidente del Consiglio nazionale degli studenti universitari, Marco Viola, Redattore ROARS (Return On Academic ReSearch), Luigi Bellesi, Ricercatore Censis. Coordinerà i lavori la giornalista Fabrizia Flavia Sernia, responsabile Eurostudent dei rapporti con i media.

Al termine si aprirà il dibattito al quale sono stati invitati a partecipare i Presidenti e gli Assessori con competenze in materia di Università e di Diritto allo studio delle giunte delle Regioni coinvolte.

L’Indagine Eurostudent è realizzata in Italia nell’ambito del progetto di indagine comparata europea “Social and economic conditions of student life in Europe”, condotta da un gruppo di oltre trenta paesi partecipanti allo Spazio europeo dell’istruzione superiore. L’obiettivo generale del progetto è quello di rendere disponibili dati quantitativi e indicazioni valutative utili alla definizione delle politiche europee e nazionali per la costruzione ed il rafforzamento dello Spazio europeo dell’istruzione superiore. Per questo l’Indagine italiana ha come obiettivi quelli di monitorare l’impatto delle riforme sulla condizione studentesca, favorire l’integrazione del nostro sistema universitario in ambito europeo ed internazionale, dare seguito e continuità agli impegni internazionali assunti dal nostro Paese.

Al termine dell’incontro sarà consegnato il premio “F.I.R.S.T. in Unicam 2015 - First in Innovation and Results of Studying and Teaching”, riconoscimento attribuito dal Presidio Qualità di Ateneo al Corso di Laurea Unicam che si è particolarmente distinto per l’accuratezza della progettazione e per i risultati ottenuti nelle attività formative nel corso dell’anno 2015.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2016 alle 11:46 sul giornale del 30 marzo 2016 - 481 letture

In questo articolo si parla di attualità, studenti, camerino, Unicam

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aviA





logoEV
logoEV